giovedì,Agosto 11 2022

Platì, consegnati i lavori per la messa in sicurezza della Sp 79 dir

La Città metropolitana ha stanziato 850.000 euro per potenziare la viabilità delle aree interne

Platì, consegnati i lavori per la messa in sicurezza della Sp 79 dir

Sono stati consegnati nei giorni scorsi, i lavori per il ripristino e la messa in sicurezza della viabilità lungo la Sp 79 nel Comune di Platì, per importo complessivo pari a 850.000 euro con progettisti e direttori dei lavori gli ingegneri Vincenzo Africa e Fabio Piromalli. Nel dettaglio gli interventi prevedono la riqualificazione funzionale della Sp 79 dir nei tratti individuati alle progressive Km 3+800, Km 4+000 e Km 6+200, e la rifunzionalizzazione del tratto stradale compreso tra le progressive PK 3+800 e PK 4+000.

È previsto anche un intervento di manutenzione conservativa del ponte esistente al km. 3+800 ad unica campata (10,0X6,0 ml.), che presenta un marcato degrado corticale generalizzato con evidenti distacchi di parti di calcestruzzo. «Dopo oltre trent’anni di abbandono la Sp 79 dir vede la luce – ha dichiarato il sindaco Rosario Sergi – grazie alla sensibilità dimostrata dalla Città metropolitana, con particolare attenzione dimostrata dal sindaco f.f. Carmelo Versace e dal dirigente settore viabilità ing. Lorenzo Benestare. La nostra strada finalmente ritornerà ad essere sicura, accorciando anche i tempi di percorrenza da Platì alle frazioni di Senoli, Lauro, Gioppo e Cirella. Questa importante arteria stradale conferma, ancora una volta, l’incisiva e concreta azione amministrativa del progetto politico “Liberi di Ricominciare Sergi Sindaco” che pone come principale missione dare risposte ai bisogni dei cittadini».

«Grazie alla sinergia con la Città metropolitana di Reggio Calabria con l’avvio dei lavori sarà possibile ripristinare e mettere in sicurezza quest’opera di rilevante importanza per potenziare la viabilità delle aree interne attenzionando, in particolar modo, le frazioni di Senoli, Cirella, Lauro e Gioppo verso i maggiori centri urbani», ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale Paolo Ferrara.

top