venerdì,Aprile 19 2024

In Consiglio metropolitano l’ok alla convenzione con la Mediterranea, variazioni su alcuni edifici scolastici

L'aula Repaci di Palazzo Alvaro, ha approvato tutti i punti all'ordine del giorno

In Consiglio metropolitano l’ok alla convenzione con la Mediterranea, variazioni su alcuni edifici scolastici

Il Consiglio metropolitano di Reggio Calabria, nel corso della riunione di oggi, convocata a Palazzo Alvaro e presieduta dal sindaco facente funzioni Carmelo Versace, ha approvato una serie di variazioni di bilancio, per adeguare alcuni capitoli di spesa per la corretta attuazione degli indirizzi programmatici. Sul punto ha relazionato il consigliere metropolitano delegato al Bilancio, Giuseppe Ranuccio, precisando, che si tratta di interventi legati ad attività legate principalmente alla funzionalità dell’Ente, tra questi anche l’adeguamento alla contribuzione Anac, con la generazione dei codici di gara.

L’aula metropolitana ha anche dato il disco verde approvando lo schema dell’accordo con l’Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria, per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune. Dopo i chiarimenti tecnici del dirigente Giuseppe Mezzatesta e del direttore generale dell’Ente, Umberto Nucara, il sindaco Carmelo Versace ha evidenziato che “questa convenzione crea una forte sinergia tra due istituzioni, rafforzando una intesa, ora messa nero su bianco, che punta a valorizzare ulteriormente le professionalità presenti nell’Ateneo, condividendo anche alcuni spazi e una programmazione compatibili con le rispettive mission”.

Successivamente il Consiglio ha approvato la convenzione per la concessione di locali scolastici posti al piano superiore della scuola ‘Trieste’ di Polistena per ospitare la popolazione studentesca del plesso via Vescovo Morabito del Liceo ‘Rechichi’, atto che consentirà a molti studenti del comprensorio di evitare maggiori disagi di mobilità.

È stato anche nominato il componente del Consiglio di amministrazione del Convitto ‘Tommaso Campanella’ nella persona di Serena Antonia Mangano, già consigliera uscente. Approvata, infine, l’applicazione della quota avanzo vincolato 2022 al Bilancio 2023-2025, annualità 2023, settore Politiche sociali.

Articoli correlati

top