lunedì,Maggio 27 2024

Südtirol-Reggina: sold-out immediato. Inzaghi punta su Canotto

Si avvicina il match del Druso: sarà l'eroe del match con l'Ascoli a far coppia con Strelec. Novità sui diritti tv di B

Südtirol-Reggina: sold-out immediato. Inzaghi punta su Canotto

Caccia al biglietto doveva essere, caccia al biglietto è stata. Südtirol-Reggina è un appuntamento storico per gli amaranto, che per la seconda volta parteciperanno ai playoff per la Serie A. Un’occasione così ghiotta che la prevendita per il settore ospiti dello stadio Druso è stata polverizzata: i circa 700 biglietti a disposizione sono stati venduti in pochi minuti.

In tanti, sui social, stanno manifestando il proprio dispiacere per aver mancato l’appuntamento di Bolzano. La speranza è che la Reggina possa ripagare tutto quest’affetto regalando alla propria gente un altro appuntamento nella post-season di questa Serie B. In caso di passaggio del turno, infatti, gli amaranto giocherebbero al Granillo contro il Bari lunedì 29 ore 20:30.

Inzaghi sceglie Canotto

Per farlo, mister Inzaghi punterà molto su Gigi Canotto. L’eroe della sfida con l’Ascoli, valsa la qualificazione in extremis alla post-season. Con Rivas, Ménez e Cicerelli indisponibili, toccherà all’ex Frosinone far coppia con Strelec nel 3-5-2 che dovrà scardinare la resistenza altoatesina. Galabinov, Gori e Ricci avranno spazio a gara in corso, con Inzaghi che non cambierà disegno tattico.

Dietro, invece, possibile il rientro in formazione di Cionek, con Loiacono e Gagliolo a completare il pacchetto davanti a Contini. In mezzo al campo duello fra Majer e Crisetig, con Fabbian ed Hernani certi del posto e Pierozzi e Di Chiara in fascia.

Lega B, diritti tv venduti su cinque anni

Si è svolta oggi l’assemblea di Lega B. Il tema più interessante ha riguardato la vendita dei diritti televisivi. Il triennio, affidato alle emittenti Sky, Dazn ed Helbiz Live, terminerà nella prossima stagione e, pertanto, in estate si assegnerà lo scenario futuro. La B di Balata ha deciso di seguire le orme della Serie A: i prossimi diritti saranno venduti su base quinquennale, con l’auspicio di un incremento rispetto ai circa 50 milioni annui portati nelle casse della Lega.

top