lunedì,Giugno 17 2024

Ospedale di Locri, niente Pos allo sportello ticket: proteste e disagi 

Accettati solo pagamenti in contanti. L’ira degli utenti: «E’ assurdo in una struttura pubblica»

Ospedale di Locri, niente Pos allo sportello ticket: proteste e disagi 

Impossibile effettuare il pagamento elettronico con bancomat. Disagi che sono diventati motivo di tensioni e polemiche al Cup dell’ospedale di Locri. Diverse le segnalazioni da parte dell’utenza che denuncia l’inutilizzabilità del Pos allo sportello del ticket da diverse settimane. Una vera e propria seccatura per i cittadini, obbligati ad avere i soldi contanti in tasca, ma anche per il personale, costretto a subire le proteste. Il risultato è confusione e nervosismo. «Sembra assurdo che in Calabria ci siano queste difficoltà – raccontano gli utenti – soprattutto perché i professionisti sono obbligati ad avere un Pos mentre una struttura pubblica si comporta all’esatto opposto. Il fatto poi che sia proprio un ospedale a mostrare questa mancanza aumenta il disagio».

Insomma se da un lato l’arrivo dei medici cubani, che in questi primi mesi si stanno distinguendo in corsia per modo garbati e professionalità, è riuscito a tamponare alcune falle presenti all’interno del nosocomio locrese, dall’altro la carenza di personale, già in passato denunciata dai sindacati, nei prossimi mesi rischia di aggravarsi e vanificare ogni sforzo. Entro luglio infatti andranno in pensione tre cardiologi, 2 medici del servizio psichiatria e un componente della struttura della Rianimazione, che molto probabilmente non saranno sostituiti nell’immediato.

top