sabato,Luglio 2 2022

Raid alla Fondazione Falcomatà, pioggia di solidarietà bipartisan

Tripodi, Delfino e Quartuccio in coro: «Chi ha commesso questo è nemico della città». Il messaggio di Nicola Irto

Raid alla Fondazione Falcomatà, pioggia di solidarietà bipartisan

«Condanniamo con estrema fermezza l’atto vile ed ignobile che ha visto la devastazione della sede della fondazione Italo Falcomatà; alla famiglia Falcomatà, ai membri della fondazione e ai reggini va la nostra vicinanza e solidarietà». Ad affermarlo per Articolo Uno, sono il Segretario provinciale di Articolo Uno Alex Tripodi, il Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino ed il consigliere metropolitano Filippo Quartuccio.

«Il nome di Italo Falcomatà, per tutti, rappresenta non solo l’uomo mite, umile, di elevato spessore culturale, etico e morale e dalle grandi competenze, ma una pagina storica della nostra Reggio segnata dal progresso, dal grande senso di appartenenza e dal riscatto che la nostra città ha avuto a livello nazionale e non solo».

«Per questo ci auguriamo non solo che al più presto gli organi preposti e le forze dell’ordine facciano luce su ciò che è successo, ma vogliamo ribadire con forza ai presunti ignoti che hanno commesso questa illegalità,  che niente e nessuno potrà scalfire e infangare il nome di Italo Falcomatà e la storia della primavera di Reggio. Chi ha commesso questa illegalità, non è solo un trasgressore della legge, ma è nemico di Reggio».

Appresa la notizia anche il consigliere regionale del Pd Nicola Irto, attraverso la sua pagina Facebook, ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza alla famiglia. «Un atto gravissimo e vile – dice – che condanno con forza, su cui va fatta piena luce al più presto per assicurarne i responsabili alla giustizia e per non consentire a nessuno di vilipendere la memoria del sindaco della Primavera di Reggio. Questa sera ho sentito Giuseppe Falcomatà al quale ho espresso la mia solidarietà e la vicinanza a tutta la sua famiglia».

Articoli correlati

top