martedì,Settembre 28 2021

Reggio, proseguono le attività dell’associazione “Incontriamoci Sempre”

Il presidente del sodalizio reggino: «Non riceviamo e non chiediamo alcun contributo da parte di Enti, noi siamo liberi»

Reggio, proseguono le attività dell’associazione “Incontriamoci Sempre”

«Nonostante le limitazioni di questo ultimo anno – dichiara Pino Strati, presidente di Incontriamoci Sempre – possiamo già tracciare un bilancio: ci siamo superati con uno degli eventi più importanti in Calabria, “La magica Notte di Chianalea”, che ha avuto luogo lo scorso 12 luglio, e che ha coniugato momenti importanti di cultura, territorio, storia e tradizioni».

«Stiamo adesso programmando le attività: il prossimo 9 ottobre avrà luogo l’annuale “Premio Nazionale Simpatia della Calabria”, durante il quale verranno insigniti con il classico orologio da tasca Perseo della storia e dalla tradizione delle Fs ,collezione dei primi del 900 e le creazioni orafe del maestro Orafo Michele Affidato, l’ing. aereospaziale Roberto Furfaro e lo storico Lanificio Leo  1873; durante la stessa manifestazione avrà luogo la Mostra-Sfilata su “L’evoluzione del Gioiello dalla Magna Graecia ai nostri giorni” con il duo speciale Daniele Castrizio e Michele Affidato, che guiderà il pubblico in questo viaggio, ognuno secondo le proprie competenze».

«Sempre il 30 ottobre scadrà il bando del Concorso Nazionale di Poesia Francesco Chirico, giunto alla sua XI edizione. Naturalmente a breve partiranno le attività associative, sempre seguendo le norme di sicurezza ed accessibili ai soli titolari di Green Pass: la storica e partecipata rassegna culturale “Calabria D’Autore”, con il suo format domenicale, ed anche delle puntate a tema, in alcuni venerdì al Ristorante Hotel Krataiis, luogo storico della bellissima Scilla».

«Non mancheranno i corsi Tarantelle del Sud, con la professionalità e grande capacità della direttrice Giovanna Scarfò. Arte in Stazione sarà curata, come sempre, dal maestro Alessandro Allegra. La campagna tesseramento 2022 è partita dal 1 settembre: come è noto, noi non riceviamo e non chiediamo alcun contributo da parte di Enti, noi siamo liberi» ha concluso Strati.

top