Calcio giovanile, il Locri vola in classifica e si laurea campione d’inverno

I ragazzi allenati da Capocasale in vetta al giro di boa. Il tecnico raggiante: «E' il frutto del grande lavoro svolto in questi anni»
I ragazzi allenati da Capocasale in vetta al giro di boa. Il tecnico raggiante: «E' il frutto del grande lavoro svolto in questi anni»

di Paco

Proprio come nelle migliori favole, anche se ancora si è fatta metà strada, i ragazzi del Locri allenati da Ilario Capocasale, dopo l’ultima vittoria contro la squadra Forza Ragazzi e il contemporaneo pareggio del Calcio Lamezia nel derby contro l’Accademy Lamezia, si ritrovano in testa al campionato al giro di boa e quindi campioni d’inverno.

Gli amaranto sono alla loro prima esperienza nel campionato under 17 elite e da matricola della serie stanno dimostrando tutto il loro valore, battendo squadre ben più blasonate che da anni ormai frequentano stabilmente queste categorie. Questo è il frutto di sinergie tra società e scuole calcio, AC Locri 1909 e Audax Locri, di competenze, di duro lavoro svolto con professionalità e soprattutto umiltà da parte di tutti.

«Questa è una squadra formata da giovani validi del comprensorio – ha espresso il tecnico Capocasale – che hanno dimostrato capacità tecniche, fisiche e mentali. In questo modo si è creato un solido gruppo che poi ha trasformato il lavoro svolto in risultati sul campo».

Contento per i risultati anche il responsabile tecnico Sandro Schiavello: «Non dimentichiamoci che manca ancora metà campionato e dobbiamo stare con i piedi per terra. La squadra per noi non è una sorpresa ma il giusto risultato di tanti anni di lavoro, con una programmazione tecnica e di sviluppo dei ragazzi».

Un plauso è giunto anche dal presidente del club amaranto locrese Giuseppe Mollica. «Ringrazio Capocasale e Schiavello per il lavoro già svolto negli anni precedenti e per quello che stanno facendo ora, creando un settore giovanile di grande importanza e di grande orgoglio per la società che ha sempre un occhio particolare per i giovani. Ormai da anni anche la prima squadra attinge da questo settore, lo dimostra il fatto che quest’anno hanno partecipato al ritiro ben 5 elementi del settore giovanile come Schiavello che ha esordito come titolare in promozione, Coffa, Marte, Bruzzese e Lucà».