lunedì,Giugno 24 2024

Basket in Carrozzina, il capitano Sripirom Pongsakorn “Baz” resta a Reggio Calabria

L'atleta tailandese ha rinnovato il suo accordo con la società

Basket in Carrozzina, il capitano Sripirom Pongsakorn “Baz” resta a Reggio Calabria

«La notizia era già nell’aria, ma adesso è arrivata l’ufficialità.  Il Capitano della Reggio Bic, Sripirom Pongsakorn, per tutti “Baz”, ha rinnovato l’accordo per rimanere a Reggio Calabria ancora per un bel po’ di tempo. Il suo attaccamento alla maglia non può che essere da esempio. Crescere ed aiutare a
far crescere un team non è da tutti ed invece “Baz”, Capitano coraggioso, sta dimostrando che con lui questo è assolutamente possibile e che Reggio Calabria può ambire ad arrivare sempre più in alto nella massima serie del Basket in carrozzina tricolore ed in ambito internazionale». È quanto si legge in una nota stampa della Bic Reggio Calabria.


«L’atleta tailandese classe ‘97 vestirà, ancora una volta, la maglia della Reggio BiC per la quarta stagione consecutiva. Arrivato in Italia praticamente da giovanissimo e atleta sconosciuto agli addetti ai lavori, grazie all’attività di “scouting”di coach Antonio Cugliandro, che ha creduto fortemente in lui sin dal primo giorno, adesso si ritrova ad essere uno degli atleti più richiesti nel panorama mondiale del wheelchair
basketball. Inutile nascondere che grazie anche al suo arrivo a Reggio Calabria, dove il team inizio’ da vera cenerentola della Serie A italiana, oggi la Reggio Bic è una realtà consolidata sotto gli occhi di tutti, il cui sogno adesso, passo dopo passo, sarà quello di divenire un club sempre più importante, consolidato e
blasonato. Baz, da vero capitano, ha dimostrato ancora una volta di ricambiare l’estrema fiducia di società ed Staff ed essere riconoscente nei confronti del club lanciato, dimostrando anche e soprattutto che per essere campioni non è sempre necessario dover vincere».


Di seguito le dichiarazioni dell’atleta: «Credo fortemente che a Reggio Calabria ci siano tutte le condizioni per arrivare a vincere, è una bellissima città dove i giocatori possono vivere in un ambiente sereno in cui si lavora molto bene per crescere sportivamente col basket in carrozzina.
La società, inoltre, è molto organizzata e seria, mettendo sempre al meglio delle condizioni i propri giocatori per essere competitivi e felici. Sono convinto che continuando a lavorare insieme, si possa arrivare ad ambire a competizioni sempre più importanti. Io ci sono e sono davvero felice di restare qui a Reggio Calabria e combattere per i colori della mia città».

Articoli correlati

top