giovedì,Ottobre 29 2020

Nasce Green R-Evolution a Palmi, movimento di riscatto ambientale

L’intento è quello di implementare soluzioni efficaci, praticabili nell'immediato e nel lungo termine, per risolvere il problema del mancato rispetto delle regole

Nasce Green R-Evolution a Palmi, movimento di riscatto ambientale

“Pensa globale, agisci locale”. Il nuovo gruppo palmese “Green R-Evolution”, che ha fatto suo lo slogan del professore americano David Barash, nasce con l’intento di proporre, attuare e far partecipare ad azioni di contrasto all’inquinamento ambientale, problema da cui la città di Palmi non è esente. 

È un gruppo costituitosi spontaneamente, da persone che hanno avvertito l’impulso per cercare soluzioni concrete, tentando una piccola rivoluzione, non solo d’intenti. 

Domenica 25 ottobre 2020 dalle 9:30 a Sant’Elia di Palmi, si terrà la “Giornata Ecologica e di Confronto” con la collaborazione del Comune di Palmi. Dopo l’incontro in località “Tre Croci”, rispettando il distanziamento, i partecipanti attueranno la pulizia di alcune zone del parco, in particolar modo delle aree pic-nic, fino alle 11.30. Si tornerà poi al luogo di ritrovo iniziale per un momento di riunione e confronto. Si analizzerà la condizione deplorevole in cui versa il Sant’Elia, per poi discutere provvedimenti fattibili di concerto con istituzioni, forze dell’ordine, altre associazioni e privati cittadini sensibili alla causa. L’intento è quello di implementare soluzioni efficaci, praticabili nell’immediato e nel lungo termine, per risolvere il problema del mancato rispetto delle regole. 

“Green R–Evolution”, prima di costituirsi con un nome e un’identità, ha già realizzato alcuni importanti interventi di pulizia, la prima volta quasi un anno fa nel dicembre 2019 presso la Marinella e la Tonnara e successivamente, nel febbraio 2020, ancora alla Tonnara. Entrambe le zone marinare di Palmi, seppur diverse per conformazione naturale, si trovano ad essere sporcate in maniera cronica dai rifiuti abbandonati indiscriminatamente dall’uomo. Dopo il lockdown un ulteriore impegno ha visto attivo il gruppo di “Green R-Evolution” insieme al Circolo Legambiente di Cittanova lo scorso 19 settembre, presso il monte Sant’Elia. Tuttavia, quest’ultima opera di pulizia non ha fermato la totale indifferenza di alcuni che, già dal giorno seguente, hanno perseverato nel lasciare cumuli di rifiuti nelle zone pic-nic, nonché nel deturpare aree riservate ai diversamente abili. 

Intento del gruppo è quello di favorire, in collaborazione con gli Enti Istituzionali, un maggiore senso civico – ecologico nel cittadino medio: vuole appunto essere una Green R-Evolution, un cambio di mentalità che dia consapevolezza di come l’azione del singolo possa contribuire a un riscatto ambientale per un’intera comunità.