venerdì,Giugno 14 2024

Seminara piange la dottoressa uccisa, lunedì una fiaccolata

Sgomento nella piccola comunità per l'efferato delitto costato la vita alla professionista che stava rientrando a casa col marito dopo il turno di guardia medica a Santa Cristina d'Aspromonte

Seminara piange la dottoressa uccisa, lunedì una fiaccolata

Una comunità ammutolita, ma non silente, quella di Sant’Anna di Seminara. Non manca chi sente di dover parlare, nel piccolo centro agricolo dove Francesca Romeo – il medico ucciso stamattina in un agguato – era nata e viveva con il marito, ferito dai sicari, probabilmente due, che li hanno aspettati alla fine del turno nella guardia notturna di Santa Cristina d’Aspromonte.

«Due persone perbene – dice un cittadino – che si vedevano spesso in chiesa ed erano benvolute da tutti». In via Clemente, da dove Romeo e il marito psichiatra al Csm di Palmi partivano ogni volta che lei era di turno – si vede un cancello chiuso, immerso tra i fiori e inquadrato da due telecamere che danno proprio sull’ingresso.

Segno quest’ultimo di una normale e abituale vigilanza, visto che i due professionisti occupavano una abitazione nel pieno di un centro storico assai spopolato, oppure i coniugi temevano qualcosa di particolare e si sentivano minacciati ? L’interrogativo è uno di quelli che si fanno con insistenza gli investigatori della Polizia, nelle cui fila proprio a Palmi lavora ancora uno dei fratelli della vittima – l’altro è emigrato ed è un fabbro – a segnalare ulteriormente il profilo di una famiglia veramente lontana finanche dalle frequentazioni equivoche.

Lunedì la fiaccolata

Congiuntamente all’Amministrazione Comunale lunedì 20 novembre alle ore 19.00 si terrà presso Sant’Anna una fiaccolata per ricordare la dottoressa Francesca Romeo e per dire no ad ogni forma di violenza.

top