mercoledì,Giugno 19 2024

Lo sportello Adiconsum di Gioia combatte le truffe on line 

Confronto tra esperti pronti anche a rispondere alle domande di un pubblico reso attento dalla portata ormai quotidiana delle notizie

Lo sportello Adiconsum di Gioia combatte le truffe on line 

Le opportunità della rete ma anche le insidie che un uso scorretto comporta.  Sbarca a Gioia Tauro l’iniziativa dell’Adiconsum regionale, che ha avviato una serie di corsi sulla digitalizzazione e le sue insidie.

L’incontro, svoltosi nella sede dello Sportello guidato da Amalia Bova, ha registrato il confronto tra esperti pronti anche a rispondere alle domande di un pubblico reso attento dalla portata ormai quotidiana delle notizie che riguardano le truffe, anche con furto dell’identità digitale, orchestrate tramite la rete internet. Il confronto è stato curato da Michele Gigliotti, presidente di Adiconsum Calabria, che ha ricordato anche la vertenza che l’associazione dei consumatori – che fa parte della galassia della Cisl – ha mosso nei confronti di un istituto di credito, accusato di aver agevolato il prelievo abusivo dei risparmi contenuti in un conto corrente. Spazio anche a luciana Marotta che, esperta di social media marketing, ha avvisato circa i rischi che corrono coloro i quali lasciano i propri dati sui social network. 

«Purtroppo – ha commentato gigliotti – il truffatore è sempre un passo avanti, anche rispetto alla capacità di rendere insicuri i dati contenuti nello Spid o nella carta di identità elettronica, ecco perché occorre non sottovalutare le insidie e rivolgersi immediatamente a chi tutti i giorni aiuta il consumatore ad essere vigile». «La digitalizzazione – ha concluso Bova – è una opportunità che va saputa gestire, specie dalle persone over 65 che ripetutamente si rivolgono a noi, e ai quali rispondiamo immediatamente valutando caso per caso come intervenire».

Articoli correlati

top