lunedì,Aprile 15 2024

Auto bruciata al parroco di Varapodio, oggi il Consiglio comunale aperto

Seduta urgente e straordinaria, alle 17, per esprimere solidarietà a don Giovanni Rigoli e ferma condanna per quanto accaduto

Auto bruciata al parroco di Varapodio, oggi il Consiglio comunale aperto

Con un unico punto all’ordine del giorno, ossia “Solidarietà al parroco e ferma condanna contro il vile gesto intimidatorio subito il 3 febbraio scorso, nei pressi della canonica, in danno della propria autovettura”, si terrà oggi, alle 17, a Varapodio, il Consiglio comunale aperto, convocato dal sindaco Orlando Fazzolari, per esprimere piena solidarietà a don Giovanni Rigoli.

Il giovane parroco, dopo l’aggressione subita in chiesa lo scorso 16 gennaio, da due persone successivamente identificate dai carabinieri grazie alla sua denuncia, sabato si è visto incendiare l’auto, parcheggiata davanti alla canonica. incendio che ha provocato, oltre alla completa distruzione della macchina, anche ingenti danni all’edificio, all’interno del quale, in quel momento, si trovavano dei ragazzi, che sono riusciti a mettersi in salvo, scappando da un’uscita secondaria.

Episodi gravi, che hanno indotto il primo cittadino a convocare la seduta urgente del civico consesso, non solo per dimostrare vicinanza al parroco, ma anche per gridare, insieme alla comunità tutta, ferma condanna per gli atti deplorevoli che da un mese a questa parte si stanno verificando nella cittadina. «Dobbiamo reagire con coraggio e determinazione, per riappropriarci della nostra serenità», le parole del sindaco Fazzolari.

top