Caulonia, il live del Nigun Quartet all’auditorium “Frammartino”

Domani il concerto inserito nel cartellone del Kaulonia Music Festival, evento promosso da Ama Calabria con il sostegno del MiBACT
Domani il concerto inserito nel cartellone del Kaulonia Music Festival, evento promosso da Ama Calabria con il sostegno del MiBACT

Sabato 23 novembre 2019 alle ore 21,00 presso l’Auditorium Casa della Pace Angelo Frammartino avrà luogo un concerto del Nigun Quartet composto Michele Giovinazzo, Clarinetto e Clarinetto Piccolo Mib, Gabriele Calcopietro, Clarinetto Contralto, Michele Napoli, Clarinetto e Clarinetto Basso e Stefano Anania, Clarinetto Basso e Clarinetto Contrabbasso.

La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria Assessorato alla Cultura nell’ambito del piano di Azione e Coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 TRIENNIO 2017/2019 Azione 1° Grandi Festival ed Eventi Internazionali e della Città metropolitana di Reggio Calabria.

Importante sul territorio la collaborazione che AMA Calabria realizza da anni con l’Amministrazione Comunale di Caulonia Marina.

Nigun Clarinet Quartet nasce dall’idea di quattro giovani artisti: Michele Giovinazzo, Michele Napoli, Gabriele Calcopietro e Stefano Anania che condividendo la stessa passione decidono di far conoscere maggiormente la musica e valorizzare la versatilità del clarinetto. Il continuo spaziare tra i generi dà la possibilità agli artisti di proporre un repertorio che percorre numerosi periodi musicali nella loro interezza: dal barocco alle composizioni contemporanee, passando per il classicismo, il romanticismo, la musica descrittiva del primo novecento, lo swing, brani di carattere jazzistico fino al Klezmer, tutto ciò per soddisfare i gusti di un pubblico variegato destando interesse anche agli spettatori più esigenti. Prerogativa del loro stile è la ricerca timbrica caratterizzata da una continua sperimentazione sulle vastissime possibilità espressive degli strumenti che compongono la famiglia del clarinetto dal Clarinetto Piccolo in Lab al Clarinetto Contrabbasso. Una formazione piccola ma enormemente accattivante. Vincitori di numerosi premi Nazionali e Internazionali sia come solisti che con gruppi da camera, i maestri si sono esibiti per prestigiose Associazioni, Rassegne e Festival di primaria importanza in Italia e all’estero: Francia, Spagna, Svizzera, Lituania, Israele, Palestina, Giappone e Cina, riportando ovunque ampi consensi di pubblico e di critica. Al contempo collaborano con le orchestre Lirico-Sinfoniche Italiane. Affiancano all’attività concertistica quella dell’insegnamento, tanto da tenere seminari e Masterclass presso Associazioni Private ed Enti Pubblici.

Il Programma della serata comprende l’interpretazione di brani di Girolamo Deraco Inside Cell, di Michele Napoli Fernweh, di Giuseppe Ratti Danzand e Jazz Band, di Isaac Albeniz Sevilla, di Georges Bizet / Pablo de Sarasate Carmen Fantasie, di Astor Piazzolla Nigth Club 1960, di Javier Girotto Morronga la Milonga.