martedì,Giugno 25 2024

Caulonia, cala il sipario sulla stagione teatrale

La rassegna curata da Ama Calabria e Comune. “Accordo pluriennale. Lavoriamo per il futuro”

Caulonia, cala il sipario sulla stagione teatrale

Cala il sipario sulla stagione teatrale all’Auditorium “Frammartino” di Caulonia, la rassegna organizzata dall’amministrazione comunale e dall’associazione Ama Calabria. Otto spettacoli spalmati tra novembre e aprile (da Danilo Rea a Pippo Pattavina, passando per Corinne Clèry e Denny Mendez) che hanno riscosso un discreto successo di pubblico. «Siamo molto contenti dei risultati e del rapporto che si è creato con questa realtà – ha espresso il direttore artistico di Ama Calabria Francescantonio Pollice – otto occasioni di incontro in questo auditorium che hanno significato anche otto occasioni di crescita culturale. Finalmente dopo la pandemia si è ritornati a stare insieme e anche a queste latitudini si sono realizzati spettacoli di qualità. L’amministrazione ha siglato con noi un accordo pluriennale. Stiamo già lavorando per la prossima stagione per assicurare al pubblico della Locride un cartellone di prestigio tra musica e teatro».

Soddisfatto anche il primo cittadino Franco Cagliuso. «Sul piano culturale stiamo investendo tantissimo – ha detto – Con Ama Calabria abbiamo chiuso un accordo per le prossime 4 stagioni e ci auguriamo che il livello si mantenga tale. Quest’anno abbiamo toccato il record di abbonamenti e Caulonia per la Locride è diventata un punto di riferimento». Presente alla conferenza stampa del consuntivo finale anche il consigliere regionale Salvatore Cirillo. «Qui tanti eventi culturali che la Regione vede in modo positivo – ha rimarcato – Dobbiamo continuare su questa linea apprezzata dai cittadini. Dalla Regione è già arrivato un contributo, ne arriverà anche un secondo».

Articoli correlati

top