lunedì,Giugno 17 2024

Reggio, un coro di 7mila voci ha cantato con Biagio Antonacci  

Tanta musica, emozione e divertimento ma il big non ha lesinato messaggi di riflessioni dallo stop alla guerra fino ad un vero inno alla libertà

Reggio, un coro di 7mila voci ha cantato con Biagio Antonacci  

È stato un grande coro di oltre 7 mila voci ad accogliere Biagio Antonacci a Reggio Calabria. Il Palacalafiore letteralmente preso d’assalto da fan di tutta la Calabria e dalla Sicilia per cantare con l’idolo di almeno tre generazioni. Biagio non si è risparmiato e per oltre 3 ore di concerto ha ballato e intrattenuto i fans senza risparmiarsi mai. 

L’ingresso mozzafiato

Ad accompagnare l’ingresso del cantante sul palco un messaggio contro la guerra proiettato in tutti i maxi schermi. Un passaggio che il cantante ha lasciato ai tanti presenti ma che non ha lanciato a caso. Infatti, tra un successo e l’altro, cantato con tutto il palazzetto, Biagio ha intervallato momenti di riflessione.

«In questa società non potrai mai essere libero ma la consapevolezza vale quanto la libertà». E cosi un successo dopo l’altro sono trascorse tre di puro divertimento. I fans i visibilio sulle note uno dei brani più celebri. Si inizia con la hit “Convivendo”, passando per grandi successi come “Non ci facciamo compagnia” e “Se è vero che si sei”. A chiudere il live l’evergreen “Se io se lei”. Spazio anche per “Tra te e il mare”, hit di Laura Pausini scritta per lei dal collega e amico Biagio.

La scaletta

Il cantautore protagonista della 73° Festival della Canzone Italiana accompagnando Tananai e Don Joe durante la serata dedicata alle cover. Il ritorno sul palco del Teatro Ariston è stata per lui l’occasione di dare una nuova veste ad uno dei brani più celebri, “Sognami”, il successo del 2007 disponibile negli store digitali in collaborazione con Tananai e Don Joe. 

Settemila cuori che battevano all’unisono per Biagio Antonacci. Il PalaCalafiore di Reggio Calabria ha regalato ieri sera l’immagine perfetta per segnare il ritorno ai grandi concerti nella nostra regione, dopo le limitazioni dovute alla pandemia. «Ci siamo mancati?» si è chiesto e ha chiesto il cantautore milanese ai tantissimi arrivati da ogni parte della Calabria e anche dalla vicina Sicilia per assistere alla serata tanto attesa, unica tappa regionale del tour “Palco centrale”.

In scaletta più di una trentina di brani, tutti i maggiori successi di Antonacci. Non sono poi mancate, tra le altre, “Se fosse per sempre”, “Quanto tempo e ancora”, “Il cielo ha una porta sola”, “Non so più a chi credere”, “Non è mai stato subito”, “Non ci facciamo compagnia”, “Vivimi”, “Se è vero che ci sei”, “Tra te e il mare”, “Mi fai stare bene”, “Pazzo di lei”, “Sognami”, “Non vivo più senza te”, “Liberatemi”, “Iris”, “Se io se lei”. 

L’evento

L’evento, prodotto da F&P Group, realizzato per la parte calabrese dalla Ticket Service Calabria, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Reggio Calabria che ha permesso che il concerto si svolgesse nel migliore dei modi.

Dall’organizzazione hanno infatti fatto sapere che, dopo la parentesi estiva, ci saranno importanti ritorni nella struttura reggina e il PalaCalafiore vivrà nuovamente grandi appuntamenti con la musica dal vivo. 

La programmazione

La pausa estiva riguarderà del resto solo gli spazi indoor: nelle prossime settimane infatti la Ticket Service Calabria sarà alle prese con tantissimi eventi che coloreranno l’estate in tutta la regione, a partire dalla rassegna che si terrà all’Anfiteatro di Acri (Cs) con i concerti di Modà, Piero Pelù, Fabri Fibra e Gigi D’Alessio, passando per il Teatro dei Ruderi di Cirella, a Diamante (Cs) con gli spettacoli di Giorgio Panariello e Marco Masini, e Madame, il Krimisound a Cirò Marina (Kr) dove ci saranno Francesco Renga e Nek insieme, e ancora con il Festival di CatonaTeatro a Reggio Calabria dove ci sarà il concerto di Fiorella Mannoia e Danilo Rea. Senza dimenticare la programmazione del Roccella Summer Festival che si terrà come di consueto al Teatro al Castello di Roccella Jonica (Rc): sul palco saliranno gli Articolo 31, Emis Killa, Panariello e Masini, Tananai, Gigi D’Alessio, Fiorella Mannoia e Danilo Rea, Nek e Renga, Piero Pelù, i Pink Floyd Legend che omaggeranno i 50 anni dall’uscita dell’album “The dark side of the moon”.

Articoli correlati

top