lunedì,Giugno 24 2024

Roccella, l’orchestra giovanile di Fiati di Delianuova al Festival Danza e Musica della Locride

Prosegue la rassegna organizzata dal Centro Teatrale Meridionale, per la direzione artistica di Domenico Pantano

Roccella, l’orchestra giovanile di Fiati di Delianuova al Festival Danza e Musica della Locride

Il Festival Musica e Danza della Locride continua domenica 22 ottobre alle ore 21, presso l’Auditorium comunale di Roccella Ionica, con il concerto dell’Orchestra giovanile di Fiati di Delianuova “Giuseppe Scerra”.

La rassegna organizzata dal Centro Teatrale Meridionale, per la Direzione artistica di Domenico Pantano, con il patrocinio del comune di Roccella e della regione Calabria – Calabria Straordinaria, dopo il successo dei precedenti appuntamenti, presenta una delle formazioni orchestrali più rinomate del territorio calabrese.

Nata in seno all’associazione culturale Nicola Spadaro – scuola di musica che forma in maniera diretta i giovani musicisti che fanno parte del suo organico –, l’Orchestra di Delianuova diretta dal maestro Gaetano Pisano è, infatti, una realtà musicale che, per i suoi successi e riconoscimenti, ha travalicato i confini regionali, portando avanti la tradizione orchestrale dell’area.

L’orchestra Giovanile di Fiati è composta da 60 giovani elementi, prevalentemente residenti del comprensorio intorno alla cittadina aspromontana, che proseguono e approfondiscono gli studi nei Conservatori di musica della regione. Dalla sua fondazione nel 2001, ha tenuto oltre 350 concerti e conseguito numerosi premi in tutta Italia.

Celebre è la collaborazione con il maestro Riccardo Muti che, apprezzato l’altissimo livello dei giovani musicisti, ha scelto di dirigerli nel concerto di inaugurazione del Ravenna Festival 2008. Altre prestigiose esibizioni sono state il Concerto di inaugurazione del Roccella Jazz del 2011 e il Concerto presso la Basilica di Santa Cecilia in Roma per la Festa della Musica del 2016.

«È un piacere ospitare nel nostro Festival – commenta il direttore Domenico Pantano – una realtà di eccellenza calabrese, che impreziosisce il programma di ampio respiro che abbiamo voluto offrire al pubblico calabrese».

«Il successo e il vivo apprezzamento che abbiamo riscontrato dalla prima serata – sottolinea il direttore Pantano – sono per noi una conferma del valore del nostro lavoro e della grande esperienza che mettiamo in campo nel dare vita ai vari progetti».

Il Festival continuerà domenica 29 ottobre con il concerto di Tony Esposito, Il viaggio di Ulisse, e poi il 25 novembre con il Gran Galà di Danza, sempre all’Auditorium comunale di Roccella Ionica.

Il Centro Teatrale Meridionale sarà poi impegnato, nei prossimi mesi, con l’ormai trentennale Stagione Teatrale della Locride, che riserva grandi sorprese per il pubblico di tutte le età.

Articoli correlati

top