sabato,Gennaio 28 2023

Locride, a Roccella un incontro sulle infrastrutture sostenibili

Nel corso dell'evento sono state presentate, in tema di pavimentazioni stradali e di tecnologie correlate, alcune importanti novità ad alto rendimento

Locride, a Roccella un incontro sulle infrastrutture sostenibili

Un vero e proprio connubio tecnologico che vuole “chiudere il cerchio” per quel che riguarda la manutenzione delle infrastrutture stradali. Al centro dell’evento di Roccella Jonica la partnership tra la TopCon e Phacelia in sinergia con una nota azienda del posto. Un approccio che ha offerto una visione d’insieme sulle tipologie di intervento da realizzare al fine di rendere gli investimenti di aziende ed enti pubblici economicamente sostenibili.

Nel corso dell’evento sono state presentate, in tema di pavimentazioni stradali e di tecnologie correlate, alcune importanti novità ad alto rendimento. Come ad esempio il Retrotek, che misura contemporaneamente la retroriflessione della segnaletica orizzontale e della segnaletica stradale su tutta la larghezza della corsia con degli speciali retroriflettometri; lo Smoothride, un approccio rivoluzionario al processo di pavimentazione e fresatura; la piattaforma digitale multiservizi per il mondo delle infrastrutture “Zum55”. Attraverso rilievi ad alto rendimento, permette di effettuare un’indagine oggettiva e scientifica sulla rete stradale di gestione al fine di conoscere lo “stato di salute” delle pavimentazioni stradali, fornendo così una sorta di tac della pavimentazione allo scopo di agevolare gli interventi manutentivi.

«Sono le basi del futuro per cercare di costruire e mantenere le infrastrutture che siano sempre più sostenibili – ha spiegato il construction manager di Topcon Italia Cristiano Volz – e che abbiano una durabilità e un ciclo di vita molto più lungo e sicuro rispetto agli attuali standard».

Articoli correlati

top