domenica,Novembre 29 2020

Marinella di Palmi – Tansi attacca Ranuccio e la Regione

Punta tutto sulla questione morale e, visti i guai con la giustizia che hanno Occhiuto e Oliverio, ha gioco facile Carlo Tansi. In vista del voto sembra aprirsi la fase della strategia accrescitiva

Marinella di Palmi – Tansi attacca Ranuccio e la Regione

Di Agostino Pantano – Diventato gioco facile imporre attenzione alla questione morale, visti i guai con la giustizia che hanno Occhiuto e Oliverio, per la campagna di Carlo Tansi in vista del voto sembra aprirsi la fase della strategia accrescitiva. 

Che significa proseguire il giro in Calabria, “Onda  Arancione” la chiama il geologo e l’ultima tappa è stata a Palmi, ma soprattutto approfittare dei ritardi dei partiti e presentare chi con lui aspira ad essere classe dirigente. 

I costruttori di tesoro Calabria, il programma socializzato prima sulla rete internet, intanto dimostrano di conoscere i problemi locali come quelli del mancato potenziamento della linea ferroviaria che dovrebbe collegare il porto di Gioia Tauro alla stazione di Rosarno, per consentire una rapida immissione dei container verso le mete nazionali.  

Con Tansi sarà candidato l’architetto Antonio Ruoppolo, che alle comunali era in lista col sindaco Pd, risorsa strappata anche a Oliverio a sentire le parole con cui l’ex capo della protezione civile accusa chi amministra Comune e Regione per il mancato ripristino della strada della Marinella, problema molto sentito in città. Ma è anche al quadro frastagliato in vista del voto di gennaio, che Tansi guarda, offrendo sponde agli elettori delusi – e appellandosi al ceto politico romano dei %Stelle – approfittando delle pastoie e degli scontri che sembrano bloccare i partiti.