venerdì,Luglio 19 2024

A Seminara il progetto ReMade “La Ceramica tra tradizione e modernità”

Coinvolti Artigiani Locali, il museo delle Ceramiche di Calabria, il museo etnografico della Casa della Cultura di Palmi, il museo archeologico Medma di Rosarno e il museo archeologico Metauros di Gioia Tauro

A Seminara il progetto ReMade “La Ceramica tra tradizione e modernità”

Seminara e non solo, nell’ambito della valorizzazione e della promozione del territorio, supportato dalla Amministrazione Piccolo, l’assessore alla Cultura della città di Seminara Domenico Scordo, ha dato inizio al progetto ReMade “La Ceramica di Seminara tra tradizione e modernità”. L’assessore, dopo un incontro con la dirigente scolastica Maria Domenica Mallamace dell’istituto Nicola Pizi di Palmi insieme ai docenti, ha programmato questo progetto rivolto agli alunni dell’ultimo triennio del liceo artistico di Palmi. Questo progetto coinvolge tutti gli Artigiani Locali del comune di Seminara, che ringrazio vivamente per la loro collaborazione, il museo delle Ceramiche di Calabria, il museo etnografico della Casa della Cultura di Palmi, il museo archeologico Medma di Rosarno e il museo archeologico Metauros di Gioia Tauro. Esso parte dalla scoperta di percorsi tematici del nostro territorio e punta all’avvicinamento all’arte della lavorazione della Ceramica e alla valorizzazione delle testimonianze del passato attraverso metodologie didattiche e di comunicazione innovative.

Alla fine si esporranno sul territorio le manifatture artistiche prodotte, verranno proiettate slide e video inerenti al percorso di conoscenza nonché la presentazione dei manufatti prodotti che reinterpretano in chiave moderna la produzione storica della Ceramica di Seminara realizzati in chiave moderna dagli studenti e studentesse, l’obbiettivo finale oltre quello della valorizzazione é aiutare gli allievi a diventare interpreti attivi e creativi attraverso l’ acquisizione di conoscenza e consapevolezza della bellezza artistica dell’ artigianato locale che ancora resiste nei nostri territori. I Referenti saranno i professori Panaia e De Luca. 

Articoli correlati

top