martedì,Luglio 23 2024

Reggina, chi è Franco Orozco. L’argentino ad un passo

L'argentino del Lanus vicinissimo all'approdo in riva allo Stretto. Lo storytelling su carriera e caratteristiche. La formula con cui potrebbe arrivare

Reggina, chi è Franco Orozco. L’argentino ad un passo

La Reggina è ad un passo da Franco Orozco. Gli amaranto sono molto avanti nella trattativa, condotta a fari spenti, per il quasi 20enne argentino di proprietà del Lanus.

Talento

Nato a Canning, città della provincia di Buenos Aires il 9 gennaio del 2002, Orozco è cresciuto nel Lanus, facendo tutta la trafila del settore giovanile. Con il club granata gioca due volte la Copa Diego Armando Maradona, torneo che storicamente è una vetrina importante per i giovani talenti sudamericani. Orozco ha messo a segno 6 gol 2 assist nella competizione, siglando una splendida doppietta al Bolivar.

Quest’anno è anche arrivato l’esordio con la prima squadra del Lanus, sia in Superliga Argentina (la nostra Serie A), sia in Copa Sudamericana (l’equivalente dell’Europa League nostrana). In totale, con gli argentini, sono 35 le presenze, con 6 gol e 4 assist messi a referto. Ottimo, poi, anche il rendimento con la Nazionale Under 16 e 17 dell’Argentina, di cui è uno dei leader tecnici.

Caratteristiche tecniche

Ala molto tecnica, adatta per fare l’esterno sia nel 4-3-3 che nel 4-2-3-1 e a cui piace giocare a piede invertito. Non fortissimo dal punto di vista fisico (1,65 m di altezza), ma particolarmente abile col pallone fra i piedi, sia sotto l’aspetto della velocità che del dribbling.

Formula

La Reggina lavora ad un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 4 milioni di euro, una modalità di acquisto che permetterebbe al club dello Stretto di capire e valutare le capacità del ragazzo prima di compiere quello che sarebbe un esborso economico di una certa portata per una società di Serie B.

Di contro, però, si tratta di un’operazione che potrebbe regalare agli amaranto un prospetto di grande futuribilità, anche per quanto riguarda l’aspetto economico, dal momento che in passato anche squadre di Serie A si erano interessate a lui.

top