sabato,Luglio 13 2024

App Cup Calabria, l’abbiamo provata per voi: facile, intuitiva e senza stress

Si entra tramite Spid o Cie per chi lo avesse, in alternativa tramite codice fiscale e numero della ricetta elettronica

App Cup Calabria, l’abbiamo provata per voi: facile, intuitiva e senza stress

È stata presentata direttamente dal Presidente della Regione Calabria, nonché Commissario alla Sanità Roberto Occhiuto l’app “Cup Calabria”. L’applicazione nasce dall’esigenza di semplificare le lunghe attese per le prenotazioni e i pagamenti del ticket per la prestazione sanitaria richiesta. Abbiamo deciso di provare l’app e verificare davvero la sua efficienza.


L’App è disponibile per i sistemi operativi Andoid ed iOS (Apple). Bisogna recarsi sullo store a seconda del sistema operativo utilizzato e ricercare Cup Calabria. L’applicazione si presenta facile ed intuitiva. Si entra tramite Spid o Cie per chi lo avesse, in alternativa tramite codice fiscale ed il numero della ricetta elettronica.


Subito vi apparirà la pagina “Le mie prenotazioni” con il vostro nome e cognome, codice fiscale. Se avete precedentemente già prenotato tramite la farmacia vi apparirà non solo la data, l’orario ed il presidio medico dove dovervi recare ma anche la ricetta digitale con tanto di Qr Code che vi consentirà di pagare il ticket presso qualsiasi tabacchino o ufficio postale. Per i più esperti, il pagamento può essere effettuato sempre tramite l’app di Poste Italiane o della vostra banca.


Per chi dovesse invece prenotare vi apparirà la schermata “prenota” e dovrete selezionare se effettuare “ricetta de materializzata”, “ricetta rossa” o “libera professione”. Per la ricetta elettronica vi chiederà di inserire il numero di ricetta elettronica. Per la “ricetta rossa” dovrete invece indicare una o più prestazioni specialistiche, ad esempio “visita cardiologica”. A questo punto dovrete selezionare la priorità fra “urgente”, “breve”, “differibile” o “programmata”.

Il sistema comincerà a cercare i risultati compatibili con le vostre richieste nei vari distretti sanitari della Città Metropolitana. Individuato dal sistema vi elencherà una serie di posti disponibili ed il nominativo del medico che effettuerà la visita. Una volta scelto premendo il tasto
“prosegui” potrete prenotare inserendo i dati dell’impegnativa.

Per la “libera professione” invece potrete procedere o ricercando in base alla disponibilità del medico o per la disponibilità della prestazione.

Come ha detto lo stesso Occhiuto: «Quando si parla di sanità lo so che qualsiasi cosa si faccia sembra sempre poco, anche perchè c’è tantissimo lavoro ancora da fare. Faremo tutto con grande determinazione per tentare di restituire ai calabresi quella sanità che tutti meritano. Non ho la bacchetta magica, ma abbiamo tanta voglia di migliorare».


«Finalmente anche in Calabria, da oggi, abbiamo il Centro unico delle prenotazioni, il cosiddetto Cup, online. Un unico Cup per tutta la Regione. Una cosa normalissima in tanti altri territori d’Italia, ma che da noi non era mai stato fatto. Fino a questo momento ogni Azienda sanitaria provinciale e ogni Azienda ospedaliera aveva un proprio sistema di prenotazione autonomo, non integrato, con prestazioni denominate in modo diverso, e che avevano addirittura tariffe differenti da territorio a territorio: un vero disastro.
Adesso abbiamo voltato pagina, e messo ordine nella confusione creata in decenni di immobilismo».

top