martedì,Aprile 16 2024

Caso Segre, Falcomatà in tv: «Sindaci più maturi del leader nazionali»

Il primo cittadino di Reggio ospita da Lucia Annunziata su Rai3 con la delegazione dell'Anci. «L'odio social frutto di un disagio personale»

Caso Segre, Falcomatà in tv: «Sindaci più maturi del leader nazionali»

«I sindaci dimostrano molto spesso molta più maturità rispetto ai leader politici nazionali». Così il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, ospite di Lucia Annunziata su Rai3 a “Mezz’ora in più”, il contenitore domenicale di approfondimento giornalistico. Il primo cittadino reggino ha fatto parte della delegazione di alcuni amministratori che sono stati protagonisti a Milano della manifestazione a sostegno di Liliana Segre. Sotto la lente il fenomeno delle Sardine.

«Oggi – ha affermato Falcomatà – per quello che percepiamo noi nel contatto con i cittadini, l’odio è dato molto spesso da un disagio personale: il bullo che attacca il ragazzo non lo fa per un motivo personale, perchè spesso per quel ragazzo prova indifferenza. Se si risolvono i temi del lavoro, della sicurezza e quello dell’erogazione di beni e servizi pubblici essenziali, qualche passo avanti si farà. Se tutti stiamo bene l’odio sparisce».

Quindi un focus su Reggio Calabria. «La città – ha spiegato – ha perso oltre 4000 cittadini negli ultimi 5 anni, i più giovani, che poi vanno a studiare altrove. Un mezzogiorno sempre più impoverito trasforma la perdita di opportunità in qualcosa che deve esternare. Non si riescono ad avere servizi e lo sfogo arriva attraverso i social».

Articoli correlati

top