domenica,Aprile 14 2024

Reggina-Ternana, Fabbian: «Era importante vincere, contento per i gol»

Nel dopo partita hanno parlato anche mister Inzaghi, il Ds Taibi e il Presidente Cardona: «Gran prestazione, tanto carattere». Si è parlato anche di mercato

Reggina-Ternana, Fabbian: «Era importante vincere, contento per i gol»

Tante parole nel post-partita di Reggina-Ternana. Il ritorno degli amaranto al successo ha sciolto quella tensione che si era creata dopo il ko contro la Spal. Le voci dal Granillo dopo il 2-1 sui rossoverdi.

Giovanni Fabbian (Sky)

«Era importante vincere, sono felice per i gol ma contava il risultato di squadra. La Serie B è lunga e complicata, noi cerchiamo di fare il massimo. Il tempismo negli inserimenti? È sempre stata una mia caratteristica, sono giovane e miglioro giorno dopo giorno: due o tre anni fa non ero così, lavoro per crescere».

Pippo Inzaghi

«Ho letto cose senza senso, a volte pare che siamo ultimi in classifica. Dobbiamo darci una regolata, facendo i complimenti a questa squadra, torniamo con i piedi per terra. Non siamo riusciti a sbloccare la partita inizialmente, avremmo meritato due o tre gol dopo venti minuti. ma a me piace vedere una squadra così propositiva. Facciamo pochi gol per quello che creiamo, ma non posso dire nulla ai ragazzi, sono molto orgoglioso di loro. Il nostro obiettivo è chiaro».

Massimo Taibi (Febea)

«L’arbitro mi ha dato una spiegazione per l’annullamento del gol di Mantovani, ma resto molto perplesso. Mercato? La squadra è seconda, è sbagliato toccare gli equilibri. Se c’è qualcosa da fare in uscita vedremo, negli ultimi dieci giorni può succedere di tutto, ma vado tranquillo, l’importante è non far danni. Nessuna chiamata per Gori, Santander ha avuto la febbre dopo una botta alla caviglia, a volte il destino è tremendo. Lo aspettiamo, può darci una mano».

Marcello Cardona (Febea)

«Dobbiamo abituarci a giocare questo tipo di gare. La squadra ha dimostrato grande carattere e orgoglio, è una vittoria importantissima, soprattutto per l’atteggiamento. Bravi Inzaghi e lo staff, ottime prove di Gori e Canotto, psicologicamente ha grande peso. Questa vittoria ce la ricorderemo a fine campionato».

Articoli correlati

top