sabato,Novembre 28 2020

Una celebrazione per ricordare i bimbi morti e mai nati

l Kiwanis Reghion ha celebrato il 2 novembre la Giornata del RiKordo

Una celebrazione per ricordare i bimbi morti e mai nati

Il 2 novembre è stata la giornata del RiKordo dei bambini mai nati. Una celebrazione che, come ogni anno sin dal novembre 2011, è stata organizzata dai soci del Kiwanis Club Reghion 2007.

Si sono ritrovati, il 2 novembre, presso il cimitero di Condera a Reggio Calabria, per celebrare la giornata del RiKordo dei bambini morti e mai nati. Un momento di raccoglimento e preghiera davanti alla “Lapide dei Bambini” (posta di fronte all’entrata del vecchio cimitero) in cui i kiwaniani, che hanno nella propria mission l’impegno volontario a favore dell’infanzia, commemorano i bambini morti prematuramente e mai nati. Presente una delegazione del Club Reghion 2007, guidata dalla presidente Cristina Palazzolo, e composta dai soci Andrea Casile (anche nella qualità di Immediato Past Luogotenente), Silvia Biancolini, Anna Maria Reggio, Massimo Lupoi e Margherita Crocè. La Presidente Palazzolo ha deposto – come da tradizione – un cuscino di fiori con la K del Kiwanis accompagnata dal Luogotenente Governatore Eletto della Divisione 13 Calabria Mediterranea, Fortunato Tripodi. 

E’ seguita una breve cerimonia religiosa officiata da Don Emanuel della Parrocchia Madonna delle Grazie e San Sebastiano Martire di Sambatello Reggio Calabria. Hanno condiviso con noi questa particolare ricorrenza, l’Immediato past LGT della Divisione 12 Calabria Magna Grecia, Natale Cutrupi, il Presidente del Club Juppiter RC, Giuseppe Azzarà con il Segretario aggiunto Federica Aiello.