mercoledì,Giugno 19 2024

Il Festival dello sviluppo sostenibile fa tappa anche a Taurianova

Il 15 e 16 ottobre si terrà la mostra "Ultra natura" e il convegno "Agenda 2030, prospettive e rilanci - Ambiente, agricoltura, clima"

Il Festival dello sviluppo sostenibile fa tappa anche a Taurianova

Il Festival dello sviluppo sostenibile farà tappa anche a Taurianova. Giunto alla sua sesta edizione, è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, a diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs). In 5 anni sono stati realizzati più di 3.500 eventi tra convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari e molto altro ancora. 

Il Festival è stato anche riconosciuto dalle Nazioni unite come un’iniziativa innovativa e unica a livello internazionale, classificandosi per due volte come finalista agli SDGs Action Awards. L’iniziativa è promossa dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) 
con i suoi oltre 300 aderenti e con il supporto dei partner. Il palinsesto del Festival arriva così a contare ogni anno centinaia di iniziative proposte dalle tante anime della società civile, ma comprende anche iniziative curate direttamente dal Segretariato dell’ASviS, eventi di rilevanza nazionale organizzati dagli aderenti dell’Alleanza e numerosi festival nei territori realizzati delle amministrazioni cittadine e delle università.

La tappa di Taurianova

L’edizione 2022 del Festival che dallo scorso 4 ottobre si protrarrà fino al 20, in presenza e online, su tutto il territorio italiano e nel mondo, farà tappa a Taurianova il 15 e 16 ottobre, con la mostra “Ultra natura”, allestita nella sala consiliare del Comune, a cura degli istituti comprensivi “Monteleone – Pascoli” e “Sofia Alessio”, visitabile dalle 10 alle 13. Il 15 ottobre inoltre, alle 11, si terrà il convegno “Agenda 2030, prospettive e rilanci – Ambiente, agricoltura, clima”.

Ad introdurre i lavori saranno i ragazzi del Servizio civile. Moderato da Marzia Matalone, il convegno vedrà la partecipazione del sindaco Roy Biasi, della presidente di Prospettive sostenibili Caterina Emiraldo, del presidente di Calabria condivisa Francesco Liotti e del vicepresidente della Consulta delle associazioni Giacomo Carioti. Relazioneranno invece, Maria Teresa Caccamo, sui “Cambiamenti climatici: recenti sviluppi del modello del Nobel per la fisica Giorgio Parisi” e Antony Rizzitano su “Il ruolo multifunzionale dell’agricoltura per la mitigazione dei cambiamenti climatici”.

Articoli correlati

top