lunedì,Novembre 30 2020

Reggina, Toscano esalta i suoi: «Mai avuto paura di perdere»

Il tecnico amaranto analizza la gara contro il Rende ed elogia l'attacco, pensando già alla sfida con il Teramo: «Sarà una sfida difficile, tutti vogliono fare punti con noi»

Reggina, Toscano esalta i suoi: «Mai avuto paura di perdere»

di Paco – «Il primo tempo è stato fantastico, perfetto come intensità e qualità, la squadra non ha espresso in termini di risultato di gioco il valore espresso». Così si esprime Mimmo Toscano nel post partita con il Rende. Il trainer appare soddisfatto, sebbene sappia cogliere gli aspetti da migliorare. E, parlando degli avversari, spiega come abbia visto «un Rende molto aggressivo (lo dimostra il fatto che hanno giocato con 4-3-3) ma ci ha messo poco in difficoltà anche se ha riaperto la partita su una palla inattiva, azione che mi ha dato fastidio solo per la momentanea distrazione». Il tecnico amaranto insiste: «Potevamo avere un bottino maggiore e non ho mai avuto paura di perdere questa partita».

Il mister esalta anche il suo attacco che definisce «strepitoso» e, anche se non è sua abitudine parlare dei singoli, in conferenza sottolinea la prova di Corazza per il suo ennesimo goal: «Non ne sbaglia uno». C’è una parola di elogio anche per Doumbia con i suoi due assist. Più che esaltarlo, probabilmente, Toscano vuole fargli capire che nell’organico della Reggina, ricco di ottimi giocatori, c’è spazio per tutti. Ma prima dei singoli viene sempre il gruppo. L’importante è poi farsi trovare pronti quando si viene chiamati in causa. 

Per quanto riguarda le condizioni di Denis, Toscano non ha dubbi: «Ha preso una botta al polpaccio in allenamento ed ha sentito un po’ di dolore nel riscaldamento pre-gara, quindi ho deciso di non rischiarlo».

Quanto alla sfida esterna di domenica con il Teramo, Toscano la vede così: «È una trasferta molto dura per due motivi: il Teramo sta facendo bene è in salute ed ha un ottimo organico; poi si gioca su un campo di erba sintetica dove la Reggina incontra sempre delle difficoltà. Non dimentichiamo poi che tutti vogliono fare bella figura contro la capolista ma saremo pronti anche per questa sfida».

Parole conclusive per i tifosi amaranto: «Sono stati fantastici, hanno incitato la squadra dal primo all’ultimo secondo. Fanno la differenza».