sabato,Luglio 31 2021

Taurianova, ha preso il via la “Festa dello sport”

La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione comunale di concerto con le varie associazioni sportive del territorio, ha preso il via ieri e si protrarrà fino a domani

Taurianova, ha preso il via la “Festa dello sport”

Ha preso il via ieri sera a Taurianova la “Festa dello sport”, una tre giorni organizzata dall’Amministrazione comunale di concerto con le varie associazioni sportive del territorio. La manifestazione, dislocata tra piazza Italia, piazza Macrì e villa Fava, è stata fortemente voluta dal consigliere delegato allo Sport Raffaele Scarfò, che si è detto entusiasta per la realizzazione di queste tre giornate che celebrano lo sport in ogni sua forma. Nella prima giornata infatti, che si è svolta ieri, si sono disputati tornei di basket, a cura della “Taurianova kings basketball school” e di tennis, organizzati dal “Tennis club Taurianova”.

Oggi invece, fino alle 23.30, protagonisti saranno il calcio – con le partite organizzate dalla Asd Taurianova Academy e Asd Real Taurianova – e il ciclismo, con la pedalata notturna a cura dell’Asd Taurianova bikers. Domani infine, la giornata sarà incentrata sulla pallavolo, con i tornei organizzati dalla Taurianova school volley. Nel corso delle tre giornate, non mancheranno ospiti d’eccezione, ai quali l’Amministrazione comunale consegnerà un premio per la loro attività sportiva. Ieri sono stati premiati Michele Carrea, allenatore di pallacanestro di serie A, e Maurizio Costa, dirigente nazionale Fit – Tpra e responsabile dei tornei di Tpra della provincia di Reggio Calabria.

Tra oggi e domani invece, a ricevere il premio, quali eccellenze taurianovesi, saranno Enza Petrilli – campionessa paralimpica di tiro con l’arco che proprio in questi giorni ha conquistato la medaglia di bronzo in Repubblica Ceca, al torneo di qualificazione paralimpica Para Archery European Cup – e i fratelli calciatori Nicholas e Alessio Viola. «Sono molto soddisfatto per la realizzazione di questa tre giorni – ha dichiarato il consigliere Scarfò – perché finalmente si è potuti tornare a praticare sport all’aria aperta, facendo intravedere ai nostri ragazzi quella luce in fondo al tunnel in cui ci aveva relegato il Covid.

I cittadini stanno rispondendo con entusiasmo a questa manifestazione, che vede una grande partecipazione di giovanissimi ma anche di adulti, che con gioia hanno aderito a queste tre giornate, felici di poter praticare attività sportive. Grazie alla fattiva collaborazione delle varie associazioni sportive del territorio, e di Maria Teresa Perri (ex consigliere comunale e presidente della “Taurianova kings basketball school”, ndr), è stato possibile organizzare questa “Festa dello sport”, che è un inno alla vita, al ritorno verso la normalità, celebrando lo sport ed il benessere che ne deriva». Scarfò ha sottolineato la partecipazione delle associazioni “Fata turchina” e “Il cuore che sorride”, che si occupano di ragazzi diversamente abili, perché, ha spiegato, «lo sport è anche inclusione e aggregazione».

top