venerdì,Giugno 14 2024

Campionati regionali nuoto, Italica Sport conquista un oro, quattro argenti e due bronzi

La società si conferma ai vertici della Calabria: Nunnari grande protagonista

Campionati regionali nuoto, Italica Sport conquista un oro, quattro argenti e due bronzi

Un oro, quattro argenti e due bronzi. Il bottino di Italica Sport agli ultimi Campionati Regionali Fin di Categoria e Assoluti conferma la società reggina ai vertici del nuoto di tutta la Calabria.

La manifestazione si è svolta nel weekend del 18 e 19 marzo a Cosenza. Il grande protagonista del fine settimana è stato Giovanni Nunnari.

Il giovane atleta ha gareggiato nella categoria Ragazzi, portando a casa ben quattro medaglie. Il titolo di campione regionale è arrivato nei 200 farfalla. Un successo a cui si aggiungono tre secondi posti: nei 50 stile libero, nei 100 stile libero e nei 100 farfalla.

Medaglia di bronzo, invece, per Samuele Clericò e Giancarlo Capizzi rispettivamente nei 100 rana e nei 200 rana.

Johanna Noveras, nella categoria Ragazze, si è messa al collo la medaglia d’argento come vice campionessa regionale dei 200 stile libero. Un altro grande risultato che si somma a quelli ottenuti solo sette giorni prima. La doppia vittoria a Lamezia nei 400 stile libero e negli 800 libero le era, infatti, valsa il titolo calabrese ai Campionati Regionali di Nuoto Gare Lunghe.

Per questione di centesimi, esattamente dodici, Sofia Caracciolo è rimasta fuori dal podio nei 50 stile libero. Una medaglia non arrivata non cancella, però, un’ottima prestazione personale.

Ottime prove anche per gli altri atleti di Italica Sport che hanno partecipato alla manifestazione: Alessandro Calabrese, Sara Crisafi, Dafne Donato, Martina Incognito, Giada Quattrone e Beatrice Valenti. Per tutti loro c’è stata la possibilità di partecipare ad una rassegna di alto livello, ottenendo ottimi riscontri dal cronometro.

In casa Italica Sport si è registrata grande soddisfazione per i risultati ottenuti dai nuotatori impegnati a Cosenza. In pochi anni la società ha costruito una realtà in grado di competere ai massimi livelli regionali con i suoi atleti, confrontandosi con altre consolidate e presenti nel settore da decenni.

Un traguardo che oggi viene considerato un punto di partenza e uno stimolo in più per lavorare verso obiettivi sempre maggiori.

Articoli correlati

top