mercoledì,Febbraio 21 2024

Futura, Eriel Pizetta: «Un gol così non capita tutti i giorni»

Domani, alle 19, al Palattinà, sfida contro la Gallinelle, mentre domenica i gialloblu affronteranno, alle 17, il Melilli

Futura, Eriel Pizetta: «Un gol così non capita tutti i giorni»

Domani ritorna in campo la Futura. La selezione Under 19 di mister De Stefano, dopo aver vinto in campionato e rimanendo in vetta nel proprio campionato cerca il pass in Coppa Italia. Avversario, alle ore 19, al Palattinà, sempre la Gallinelle. La prima squadra di mister Fiorenza, invece, rifiata e recupera le energie complice la sosta. I gialloblu ritorneranno in campo domenica 10 sul campo del Melilli, alle ore 17. Sull’ultima uscita e sul clamoroso gol contro la Ss Lazio, abbiamo argomentato con il protagonista, Eriel Pizetta.

«Il gol? L’ho riguardato mille volte. Segnare così, con meno di un secondo sul tabellone è qualcosa che non capita tutti i giorni. E’ una gioia stupenda. Era l’ultima speranza per pareggiare e tutti noi ci siamo riusciti: è il gol del nostro collettivo, da Jean che mi ha passato la palla direttamente dal calcio d’angolo, i compagni bravi a posizionarsi bene grazie alle indicazioni del mister. Abbiamo festeggiato come se fosse stata una vittoria, anche perché pareggiare contro i terzi della classe non è cosa da poco».
Ti era mai capitato qualcosa di simile in carriera?
«Così repentino mai. Ho fatto tanti gol nei minuti finali ma così, è un qualcosa di più unico che raro. E’ un gol che ti da una carica importante e dovremo rimanere con questo status di positività anche durante la sosta. Il campionato è molto duro, lo stiamo toccando con mano, arrivavamo da due sconfitte pesanti consecutive, una in Coppa ed una in campionato e non ci potevamo permettere di perdere».

Quali possono essere le armi per trovare la giusta continuità?
In Puglia, come dicevo, siamo partiti male. I primi minuti sono stati duri. Durante il campionato non siamo mai stati lineari a livello di prestazioni. La nostra classifica attuale rispecchia un po la nostra stagione. Vogliamo, con forza cambiare rotta. Non è facile ma, vittoria come quella ottenuta contro la capolista Benevento sono l’esempio del nostro grande potenziale, mentale, tecnico e fisico. Stiamo facendo tante sedute video con il nostro mister Fiorenza prima delle gare. Affronteremo giornate fondamentali e vogliamo farci trovare pronti. C’è bisogno di tutti. Abbiamo pagato l’assenza di una pedina importante come Simone Minnella. Ha trovato spazio Alessandro Squillaci, decisivo per il primo gol. Possiamo far bene».

top