lunedì,Giugno 24 2024

Serie D, il Locri ad Acireale per vincere e sperare

Per giocare il play out in casa i ragazzi di Panarello non possono solo contare sulle proprie forze. Con il San Luca un punto più su, occorre la vittoria in trasferta e la speranza che i vicini di casa non facciano meglio

Serie D, il Locri ad Acireale per vincere e sperare

di Annamaria Implatini

Il Locri ha due chance in una: vincere e sperare. Se vogliono ancora concorrere per un play out casalingo, i ragazzi di Panarello non possono solo contare sulle proprie forze. Con il San Luca un punto più su, occorre la vittoria e la speranza che i vicini di casa non facciano meglio. Sì, perché il calendario dice che per il Locri è l’ultima partita del campionato, quello regolare, visto che la trentottesima comanda una nuova sosta per i colori amaranto.

La trasferta locrese è prevista ad Acireale, il cui team non è detto che non abbia delle velleità in fatto di classifica. A due punti dagli acesi c’è il Ragusa, bella rivelazione, e quindi c’ è in palio anche l’ultimo posto dei play off per il quale pare concorrano almeno in tre. Un altro nucleo interessato potrebbe essere proprio il Real Casalnuovo, prossimo avversario casalingo del San Luca.

In questa dimensione modello ragnatela cammina il Locri, reduce da due sconfitte con otto reti al passivo, con l’ultima gestita con padronanza nella prima frazione fino a passare in vantaggio. Panarello però non ha una rosa al completo e neppure in forma dal punto di vista morale. Una vittoria e un pareggio in sei gare non aiutano l’ottimismo, oltre al fatto che sarà indisponibile Cuzzilla per l’espulsione rimediata al Macrì nell’ultima uscita. Potrebbe aiutare di più il “non ho nulla da perdere”, con il pensiero ad un play out sicuro ma che potrebbe giocarsi a San Luca.

Vivere l’ultima giornata da spettatore del proprio destino di classifica non sarà certo il massimo dello spettacolo calcistico. Per questo capitan Aquino spinge i suoi a rimediare, intanto, puntando il massimo del bottino in palio ad Acireale, facendo prevalere le motivazioni calabresi sulle esigenze siciliane. Così, chi ben comincia è a metà dell’opera. La sfida tra Acireale e Locri è prevista per le ore 15 di domenica 28 aprile. Per arbitrare il match è stato designato il signor Morello di Tivoli che sarà coadiuvato da Scionti e Gentilezza di Roma 1 e Civitavecchia.  

top