venerdì,Giugno 14 2024

Reggio, costretta a saltare l’udienza per il morso di un topo nascosto tra i rifiuti del centro storico

La disavventura dell'avvocatessa reggina C.P. in Via Marvasi - FOTO

Reggio, costretta a saltare l’udienza per il morso di un topo nascosto tra i rifiuti del centro storico

Una brutta disavventura per un legale reggino C.P. che, mentre si recava in Corte d’Appello a Reggio Calabria, esattamente in Via Marvasi, è stata morsa da un topo.

Il ratto si trovata tra i rifiuti che giacciono sul marciapiede in attesa della raccolta differenziata. Mentre il legale transitava per andare in udienza ha dovuto allontanare l’animale che l’aveva attaccata. Resasi conto del sangue fuoriuscito dalla ferita ha contattato il suo medico di base.

Per recarsi in farmacia e acquistare antitetanica e antibiotico necessari a scongiurare qualsiasi rischio, si è assentata dall’udienza. Quanto è accaduto pone sotto i riflettori l’esigenza di salvaguardare la salubrità di una città che, anche nel cuore del centro storico, presenta non pochi problemi di igiene.

Articoli correlati

top