sabato,Maggio 18 2024

Reggio, utilizzo contrassegno unificato disabili europei: una persona denunciata per truffa e falso

La polizia locale ha avviato un'attività di controllo per scongiurare l'uso da parte di soggetti non aventi diritto

Reggio, utilizzo contrassegno unificato disabili europei: una persona denunciata per truffa e falso

La Polizia Locale di Reggio Calabria ha avviato una certosina ricognizione in città sull’utilizzo dei Cude (contrassegno unificato disabili europeo) al fine di scongiurare l’uso degli stessi da parte di soggetti non aventi diritto. E proprio nell’ambito di queste attività mirate , gli agenti di viale Aldo Moro hanno denunciato all’autorità giudiziaria un cittadino per falso e truffa. La persona è stata sorpresa mentre esponeva sul proprio veicolo un tesserino falsificato intestato ad una sua congiunta. Lo stesso infatti occupava fraudolentemente uno stallo riservato a disabili. Dopo gli accertamenti di rito l’automobilista, che ha ammesso le proprie responsabilità, è stato denunciato per truffa e falso, mentre il contrassegno falso è stato ritirato e sottoposto a sequestro.

E sempre nell’ambito delle attività mirate al.ripristino del decoro urbano ed alla tutela della quiete pubblica, personale del Corpo ha sanzionato nei giorni scorsi 4 locali del centro, a vario titolo, per occupazione abusiva di suolo pubblico ed emissioni sonore oltre l’orario previsto dall’ordinanza sindacale. Gli esercizi sono stati segnalati agli uffici comunali competenti per i provvedimenti di competenza. Sono state altresì eseguite due ordinanze di apposizione dei sigilli a due dehors non in regola con l’occupazione del suolo pubblico. I servizi continueranno anche nei prossimi giorni .

Articoli correlati

top