giovedì,Giugno 13 2024

Aggredirono due infermieri all’ospedale di Locri, indagate due persone

I fatti risalgono allo scorso anno. Un 42enne e un 24enne accusati di violenza e minacce

Aggredirono due infermieri all’ospedale di Locri, indagate due persone

La Procura di Locri ha notificato un avviso di conclusione indagini nei confronti di due persone, G.R e O.A. le loro iniziali, accusati di violenza e minacce nei confronti di due sanitari in servizio al pronto soccorso dell’ospedale. I fatti contestati risalgono allo scorso anno quando i due, dopo aver accompagnato un loro parente, avrebbero tentato di entrare nella sala triage del nosocomio di contrada Verga forzando l’ingresso e colpendo il vetro dello sportello accettazione.

Soltanto l’intervento di una terza persona ha impedito che la situazione degenerasse. Dopo la denuncia delle vittime alle forze dell’ordine per i due, un 42enne e un 24enne, è scattato l’avviso di garanzia. Dovranno rispondere di violenza o minaccia in danno degli esercenti le professioni sanitarie, concorso e violenza o minaccia a un pubblico ufficiale.

L’episodio in questione è soltanto uno di una lunga serie di aggressioni consumate contro i sanitari del nosocomio locrese negli ultimi due anni. Per questo motivo nei mesi scorsi è stato riattivato il posto di polizia. «Un presidio di legalità per la serenità lavorativa dei sanitari e dei cittadini» lo aveva definito il direttore sanitario ospedaliero Giuseppe D’Ascoli.

Articoli correlati

top