lunedì,Luglio 15 2024

Reggio, il liceo scientifico “Da Vinci” mette in scena “Mare nostrum”

Un affascinante viaggio alla scoperta delle gesta di eroi, delle storie di anime e delle vite di uomini, donne e bambini

Reggio, il liceo scientifico “Da Vinci” mette in scena “Mare nostrum”

Il circolo Tennis “R. Polimeni”, ha ospitato Mare Nostrum, un affascinante viaggio alla scoperta delle gesta di eroi, delle storie di anime e delle vite di uomini, donne e bambini che, fin troppo spesso, hanno affidato la propria vita alla furia delle onde, trasformando il Mediterraneo in un cimitero silenzioso di speranze ed ambizioni.
Lo spettacolo, realizzato dagli studenti del Laboratorio Teatrale del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Reggio Calabria, magistralmente coordinati dai docenti Prof. Cutrupi e Prof.ssa Lucisano, ha riscosso un notevole successo di pubblico, riuscendo a far immergere gli spettatori nell’intrigante mondo della Mitologia, della Letteratura, dell’Arte, della Bellezza. Le coreografie, a cura di Luca Lacava, hanno regalato istanti indimenticabili ad attori e spettatori, condensando nei movimenti della danza le emozioni ed i sentimenti più reconditi. I ragazzi della band hanno accompagnato il nostro viaggio cullandoci sulle onde dell’armonia che solo la musica può conferire, “metafisica in suoni” in grado di trasportarci alla contemplazione dell’essenza stessa della natura umana.

La toccante rappresentazione è stata arricchita dalle scenografie realizzate dagli studenti e dai docenti Prof. Annaloro, Prof.ssa Bevacqua e Prof.ssa Modafferi, che hanno permesso a tutti noi di immedesimarci nelle realtà, vicine e lontane, che hanno visto il Mare Nostrum protagonista indiscusso di storie di anime e menti.

Lo straordinario risultato raggiunto è frutto dell’intenso e prezioso lavoro portato avanti dal Laboratorio Teatrale all’interno del nostro Istituto, che da anni permette a giovani talenti di esprimere pienamente sè stessi nella conoscenza e nell’ arricchimento personale e della collettività.
Le onde del mare, moto dell’armonia artistica e narratrici di affascinanti storie del passato e del presente, diventano monito per l’umanità, affinché possa comprendere che il vero collante tra i popoli risiede nella consapevolezza di essere umani.

Articoli correlati

top