martedì,Luglio 23 2024

Reggio, conclusa al liceo “Da Vinci” la settimana dello studente

Protagonisti i ragazzi e le ragazze dell'istituto che in questi giorni hanno interagito con le istituzioni, Il consiglio Regionale della Calabria e il Consiglio Comunale

Reggio, conclusa al liceo “Da Vinci” la settimana dello studente

Si è conclusa con l’assemblea d’Istituto, la settimana dello studente del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” guidato dal preside Francesco Praticò. Una tradizione che si è rinnovata anche quest’anno mettendo in moto sinergicamente 2000 studenti, 180 docenti, e tutto il personale Ata per realizzare il progetto proposto dai ragazzi e realizzato tutti insieme, con la regia dello staff di presidenza.

A stare sul palcoscenico, illuminati dall’occhio del riflettore principale, i ragazzi e le ragazze del Liceo che in questi giorni hanno interagito con le istituzioni, Il consiglio Regionale della Calabria e il Consiglio Comunale di Reggio Calabria: al palazzo della Regione hanno trovato ad accoglierli Margherita Fontana, che ha portato i saluti del Governatore Occhiuto e del Presidente Mancuso, mentre al Consiglio Comunale il Presidente Enzo Marra e l’assessore Lucia Nucera.

Interesse e sensibilità è stata dimostrata dagli studenti, poi, nel voler partecipare all’evento “Noi amiamo Reggio”, promosso da Angela Robusti, Reggina 1914 e Tekno Service Reggio Calabria, nel ripulire alcune aree degradate della città. Altro momento importante è stato l’incontro con Roberto Di Palma, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei minori, nell’ambito del progetto “Riappropriamoci del bene”. Grande entusiasmo ha suscitato tra i ragazzi infine le visita alla Pinacoteca di Reggio Calabria, così come quella al Planetario Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Altri incontri sono stati fatti con l’associazione Piccola Opera Papa Giovanni e con l’associazione Movimento Studenti Associazione Cattolica. Le giornate dello studente hanno avuto come momento culminante la tradizionale “giornata dello sport” al Palapentimele, le classi del triennio, e al Circolo del Tennis “Polimeni”, le prime classi. Nell’occasione sono confluite al Palapentimele le classi del “Leonardo da Vinci” e quelle del “Tommaso Gullì” che hanno celebrato insieme i valori dello Sport.  

Articoli correlati

top