lunedì,Giugno 17 2024

Calabria, Mancuso al convegno “Un lavoro, una casa e una prospettiva di vita in Italia”

Il Consigliere regionale: «Attraverso una promozione seria si possono creare opportunità residenziali»

Calabria, Mancuso al convegno “Un lavoro, una casa e una prospettiva di vita in Italia”

«È una bella iniziativa di politica attiva del lavoro. Lo spopolamento dei borghi è una criticità che genera molteplici conseguenze negative dal punto di vista economico, sociale e ambientale. L’accordo stipulato tra Openjobmetis con Confartigianato Imprese Catanzaro, Albatros e AIA permetterà di valorizzare e rivalutare, attraverso azioni comuni, i nostri borghi dall’elevato valore storico, ambientale e di consentire alle persone che oggi risiedono in Argentina, in possesso di cittadinanza italiana, di considerare l’opportunità di venire a vivere e a lavorare in Italia, e in particolare in Calabria».
 
L’ha detto il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso intervenendo al convegno “Un lavoro, una casa e una prospettiva di vita in Italia: una nuova intesa per il ripopolamento degli splendidi borghi calabresi” tenutosi a Catanzaro.  
 
Ha aggiunto: «Attraverso una promozione seria si possono creare opportunità residenziali e attrarre acquirenti internazionali pronti ad investire negli oltre trecento meravigliosi borghi, riqualificando ulteriormente il territorio e cercando di frenare lo stillicidio demografico. Anche per questo motivo abbiamo approvato la legge sul ‘Riordino dell’organizzazione turistica regionale’ del Piano Regionale di Sviluppo Turistico Sostenibile (PRSTS) per il triennio 2023/2025. È in pratica – sottolinea Mancuso – l’atto di programmazione che elabora la strategia per valorizzare e integrare in un’ottica turistica il patrimonio culturale, naturale, paesaggistico e territoriale della Calabria».
 
Ha concluso Mancuso: «Occorre dunque impostare tutto ciò per creare una nuova narrazione turistica e di destinazione per persone che abbiano voglia di trovare una nuova sistemazione, anche in compagnia dei propri figli. La Calabria cresce e diventa attrattiva per investitori, professionisti e turisti solo se riesce a valorizzare le proprie eccellenze, le specificità dei territori, la storia di una regione ricca di opportunità. Resta implicito che dobbiamo tutti andare nella stessa direzione per migliorare la reputazione della Calabria in Italia e nel mondo».

Articoli correlati

top