venerdì,Maggio 24 2024

Ponte sullo Stretto, Caminiti: «Confortante che anche i ministeri dell’Ambiente e della Cultura abbiano rilevato la carenza del progetto»

Il sindaco di Villa San Giovanni ha partecipato alla conferenza dei servizi a Roma. Ancora troppe domande senza risposta, i tempi si dilatano

Ponte sullo Stretto, Caminiti: «Confortante che anche i  ministeri dell’Ambiente e della Cultura abbiano rilevato la carenza del progetto»

di Vincenzo Imperitura – «Abbiamo sperimentato un approccio serio allo studio del progetto – racconta a Lacnews24 la sindaca di Villa San Giovanni, Giusy Caminiti – chi diceva che una volta arrivato al Ministero, il progetto del ponte sarebbe stato approvato in un minuto, oggi è stato smentito. Questo è confortante. Come è confortante che sia il Ministero della cultura sia quello dell’ambiente, evidenzino quello che noi diciamo da sempre e cioè che il progetto è carente perché mancano gli studi».

Di ritorno dalla prima giornata della conferenza istruttoria per il ponte sullo Stretto al Ministero delle infrastrutture, la sindaca di Villa San Giovanni, Giusy Caminiti è decisamente soddisfatta. Le corpose richieste di integrazione documentale avanzate alla “Stretto di Messina” dal ministero dell’Ambiente e da quello della Cultura nell’ambito del procedimento di Valutazione d’impatto ambientale, di fatto, allontanano il rischio immediato dell’inizio dei cantieri e, soprattutto, allontanano le paure di una sottovalutazione delle numerose criticità sollevate da enti territoriali e associazioni ambientaliste, comune di Villa in testa.  

Continua a leggere su LaCNews24.it.

Articoli correlati

top