lunedì,Luglio 15 2024

Coronavirus, il colorito appello del sindaco di Palmi Ranuccio per restare a casa a Pasquetta

«A Pascuni nenti festighiuni!» dice il primo cittadino e precisa: «Da Sant’Elia alla Ciambra, nessuna rimpatriata sarà consentita. Dove non arriveremo noi, arriverà sicuramente il nostro drone»

Coronavirus, il colorito appello del sindaco di Palmi Ranuccio per restare a casa a Pasquetta

Si moltiplicano gli appelli dei sindaci per invitare i cittadini a non infrangere i divieti dei decreti e a non uscire di casa. L’ultimo è Giuseppe Ranuccio, sindaco di Palmi che, dalla sua pagina Facebook lancia il colorito appello “A Pascuni nenti festighiuni!”, sostanzialmente “A Pasquetta niente festa”. A beccare chi viola le prescrizioni potrebbero essere anche i droni, o le forze dell’ordine schierate per l’occasione ancora più numerose.

«Non possiamo allentare la presa proprio ora – precisa – Non possiamo vanificare tutti gli sforzi fatti. Stiamo predisponendo uno spiegamento di forze senza precedenti. Un controllo capillare di tutto il territorio.  Se avete la fortuna di avere un giardino, una bella veranda, bene, fatevi pure il vostro barbecue. Altrimenti sappiate che ci sarà un agente in ogni angolo della città. Da Sant’Elia alla Ciambra, nessuna rimpatriata sarà consentita.  Dove non arriveremo noi, arriverà sicuramente il nostro drone. 
Rustiti a casa vostra. A Pascuni, nenti festigghiuni». Popolazione avvisata dunque

Articoli correlati

top