giovedì,Febbraio 29 2024

Ponte sullo Stretto, Salvini: «Firmato oggi l’atto di promulgazione della legge. Adesso parola ai tecnici»

Il ministro delle Infrastrutture è intervenuto da remoto al convegno tecnico-scientifico, promosso dal consiglio nazionale dei Geologi e svoltosi dell’aula Quistelli della Mediterranea di Reggio Calabria

Ponte sullo Stretto, Salvini: «Firmato oggi l’atto di promulgazione della legge. Adesso parola ai tecnici»

«Una giornata storica ed emozionante. Stamattina ho firmato l’atto di promulgazione del presidente della Repubblica che converte in legge il decreto sul “Ponte degli Italiani”, anche se collegherà stabilmente Calabria e Sicilia, Messina e Villa San Giovanni. La politica ha deciso, adesso la parola ai tecnici per mettere mano al progetto e realizzarlo. Il ponte lo faranno loro». Così il ministro per le Infrastrutture Matteo Salvini, intervenuto da remoto in occasione convegno tecnico-scientifico promosso dal consiglio nazionale dei Geologi, svoltosi dell’aula magna Quistelli della Mediterranea di Reggio Calabria. Al momento di annunciare la firma della promulgazione anche l’applauso della platea degli stessi tecnici chiamati in causa.

Ponte mai costruito ma il più studiato

«Sarò presto a Reggio Calabria e a Messina. Intanto quella di oggi è una giornata importante. Non credo esista ponte mai costruito che sia stato più studiato, verificato, approfondito, variato, ipotizzato, amato e criticato. Con questo decreto inizia il percorso audace perché trattasi di un’opera ingegneristica ambiziosa che arriva a coronamento di decenni di approfondimento. Decenni di studi, che ho letto negli ultimi sette mesi, seguiti a quel concorso internazionale bandito da Anas 1968.

28 miliardi per infrastrutture stradali e ferroviarie

Adesso si guarda avanti ad una infrastruttura che modernizzerà le due sponde dello Stretto in una congiuntura favorevole. In arrivo, infatti, 28 miliardi di euro per la Calabria, e 28 per la Sicilia, per il potenziamento stradale, autostradale e ferroviario. A essi si aggiungono i 3 miliardi già stanziati per la SS 106. Non solo il Ponte ma una visione ammodernata del sistema infrastrutturale nel suo complesso», ha sottolineato il ministro Salvini.

Il percorso inizia adesso

«Il percorso dunque inizia adesso ed è una sfida che necessiterà del contributo di tutti: professioni, università, associazioni, imprese, sindacati. Ringrazio i geologi per questa iniziativa che deve mettere in moto la partecipazione alla realizzazione di una delle opere di ingegneria più ambiziose che sarà volano di quella crescita culturale e sociale che la Calabria e la Sicilia meritano», ha sottolineato ancora il ministro.

Sicilia e Calabria nella società Stretto di Messina

«Intanto la prossima settimana la società Stretto di Messina, che con il decreto che ho firmato oggi tornerà in vita, avrà nomi e cognomi dei suoi rappresentanti. Sicilia e Calabria saranno nel consiglio di Amministrazione», ha concluso Matteo Salvini.

Articoli correlati

top