lunedì,Maggio 27 2024

Reggio, Castorina: «Per ex fiera di Pentimele milioni di euro non spesi»

Risorse stanziate con i patti per il Sud ma nessun cantiere avviato

Reggio, Castorina: «Per ex fiera di Pentimele milioni di euro non spesi»

«Insieme al sindaco Giuseppe Falcomatà eravamo riusciti a strappare con i Patti per il Sud un finanziamento di oltre sei milioni di euro pensato ed immaginato per creare nel cuore di quella che una volta era la X Circoscrizione un polmone verde di sport e vita». È quanto si legge nel comunicato del consigliere comunale di Reggio Calabria, Antonino Castorina.


«Una volta affidata la progettazione e fatti in passato vari sopralluoghi in loco – dichiara Castorina- ancora oggi a distanza di oltre due anni il cantiere non è neanche iniziato e vi è un progressivo stato di abbandono dei luoghi tale per cui ho depositato più di un anno fa un’interrogazione a cui nessuno ha dato riscontro.


Archi deve tornare centrale nell’agenda politica dell’amministrazione così come lo è stata con Giuseppe Falcomatà perché in questo territorio ci sono progettualità pensate ed immaginate per rilanciarlo e potenziarlo che non si possono disperdere afferma Castorina», prosegue il consigliere Castorina.


«Il recupero dell’immobile dell’ex ausilioteca, i finanziamenti per la zona collinare dei fortini, come il potenziamento della Pubblica Illuminazione e gli interventi di arredo urbano vanno certamente in questa direzione ma serve uno sforzo maggiore sui servizi essenziali ancora precari, sulla raccolta dei rifiuti che vive disagi e difficoltà e sulla manutenzione stradale che in parecchi tratti è precaria, negare questo è da folli.


Proseguiremo il nostro impegno per riportare le periferie al centro dell’agenda politica, al centro degli interessi dell’amministrazione e saremo presenti e vigili in modo propositivo e costruttivo per dare risposte concrete ad un territorio che merita rispetto e per capire come sia possibile che milioni di euro destinati ad Archi siano misteriosamente fermi senza motivo.


Ritengo sia necessaria una sveglia collettiva – conclude il consigliere comunale Castorina – per rilanciare con forza i progetti già avviati e finanziati e rendere concreto il programma elettorale con il quale ci siamo presentati al cospetto della città».

Articoli correlati

top