sabato,Luglio 13 2024

Reggio, Bonforte (Pd): «La Regione riveda il piano di dimensionamento scolastico»

Pieno sostegno al sindaco Falcomatà e alla maggioranza a tutela della scuola di prossimità e delle specificità linguistiche

Reggio, Bonforte (Pd): «La Regione riveda il piano di dimensionamento scolastico»

«Il Partito democratico della città di Reggio Calabria esprime pieno sostegno all’ordine del giorno predisposto dal consigliere metropolitano Giuseppe Marino, sottoscritto dall’intera maggioranza in consiglio metropolitano e votato all’unanimità, con cui si chiede al presidente della Regione Occhiuto di rivedere il piano di dimensionamento scolastico regionale utilizzando le norme di salvaguardia a favore dei comuni ricadenti in zone con specificità linguistiche, in particolare per i 16 comuni facenti parte dell’area grecanica». È quanto dichiara Valeria Bonforte, segretaria cittadina del Pd.

«Il Partito democratico a tutti i livelli, nazionale, regionale e locale si è sempre opposto al taglio devastante che l’attuale governo Meloni sta attuando contro la scuola pubblica, con la drastica riduzione delle autonomie scolastiche che causerà conseguenze drammatica al già fragile sistema scolastico calabrese.

I consiglieri regionali in primis e l’assessore comunale Lucia Nucera hanno da subito manifestato la loro contrarietà alle linee guida regionali che, inspiegabilmente, non hanno considerato la specificità linguistica presente nella città metropolitana di Reggio: l’identità linguistica grecanica.

Il Pd, con il sostegno del sindaco Giuseppe Falcomatà, è pronto a sostenere una battaglia politica e giudiziaria, accanto ai sindaci, ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, alle forze sindacali e sociali, per difendere una scuola di prossimità che sia presidio educativo sui territori». Così conclude la segretaria cittadina del Pd, Valeria Bonforte.

Articoli correlati

top