martedì,Aprile 23 2024

Reggina-Frosinone, Inzaghi: «Partita equilibrata fino al gol, complimenti a loro»

Saladini ringrazia la città di Reggio mentre l'allenatore ospite Grosso: «Episodi a nostro favore, li abbiamo cercati. Ancora complimenti agli amaranto»

Reggina-Frosinone, Inzaghi: «Partita equilibrata fino al gol, complimenti a loro»

La Reggina si lecca le ferite, dopo il 3-0 interno subito dal Frosinone. Gli amaranto restano secondi, nonostante il bruciante ko del big match appena concluso al Granillo. Le parole dei protagonisti al termine dell’incontro.

Pippo Inzaghi (allenatore Reggina)

«Partita equilibrata, complimenti al Frosinone. Purtroppo è successo il gol che ci ha tagliato le gambe, una giornata storta, può capitare, fra tre giorni torniamo in campo. Gli avversari oggi hanno dimostrato di essere forti, sicuramente meritano quello che hanno ma c’è un lavoro dietro di almeno tre anni. Oggi eravamo un po’ in ritardo sulle seconde palle, per fortuna torniamo subito in campo. Questo ci deve far crescere. Ménez ed Hernani mi hanno chiesto il cambio, il francese aveva un po’ il flessore affaticato, il brasiliano ha preso un colpo».

Felice Saladini (Presidente Reggina)

«Siamo contenti di quello che stiamo facendo, abbiamo assemblato una squadra importante. Onore al Frosinone per la vittoria, testa alla prossima partita. Sono super orgoglioso di quello che sta dimostrando la città di Reggio, son contento della presenza di pubblico. Gli incidenti di percorso ci possono stare, sono super orgoglioso dei miei ragazzi e di quello che sta costruendo Inzaghi. E’ ancora presto per parlare di mercato, faremo le opportune valutazioni al momento opportuno. Da imprenditore sento di dover correggere le problematiche economiche del passato e far splendere il club».

Fabio Grosso (allenatore Frosinone)

«Siamo riusciti a fare belle cose, meritando di vincere e uscendo da questo campo con tre punti pesantissimi. Il campionato però ancora è lungo. Abbiamo giocato in maniera coraggiosa, siamo venuti qua per giocare viso a viso. Sapevamo di avere le armi per potergli fare male, poi gli episodi son venuti dalla parte nostra ma noi siamo andati a cercarli.

Articoli correlati

top