lunedì,Marzo 4 2024

Reggina ai playoff: gioiscono tutti. Le parole di Saladini, Cardona e Canotto

Saladini: «Traguardo dedicato a tutti i tifosi». Cardona: «Complimenti a staff, squadra e mister». Canotto: «Mi sono mangiato due gol ma non ho mollato»

Reggina ai playoff: gioiscono tutti. Le parole di Saladini, Cardona e Canotto

Finisce in gloria. La Reggina si guadagna l’accesso ai playoff e la festa contagia tutti. Un epilogo pazzesco, che corona una stagione ricca di difficoltà ma capace di portare agli amaranto in dote gli spareggi per la Serie A. Nel post-gara del Granillo hanno parlato Saladini e Cardona, proprietario e Presidente del club, nonché il match-winner Canotto.

Felice Saladini (proprietario Reggina)

«Grande emozione aver raggiunto i playoff al primo anno di gestione, speriamo di raggiungere un altro traguardo nelle prossime settimane. Si tratta una soddisfazione importante per tutti, ma deve esserlo anche per la città, tutto il territorio, per i tifosi, che ci hanno sempre seguito e spinto per tutto l’anno. Dedico questo traguardo a Reggio Calabria e ai tifosi della Reggina. Playoff nonostante il -5? Abbiamo accettato le decisioni della Federazione sulla penalizzazioni, non vogliamo più parlarne. La Reggina oggi ottiene un risultato importantissimo. Sono un sognatore e sono ambizioso, mi piacerebbe continuare a sognare in grande. Godiamoci questo traguardo».

Marcello Cardona (Presidente Reggina)

«Ci tengo a fare i complimenti allo staff, al mister, ai calciatori. Nello spogliatoio hanno fatto una grande festa, questo ci fa capire quanto sono legati alla società. Bravo anche l’Ascoli, ha giocato a viso aperto. Un anno fa la Reggina stava per finire, oggi siamo qui a parlare di qualcosa di miracoloso e questo lo dobbiamo, noi tutti di Reggio Calabria, a chi si è accollato una problematica economica importante, ovvero Felice Saladini e il socio Angelo Ferraro. Essere ai playoff è bellissimo. Oggi abbiamo capito che i nostri tifosi sono persone straordinarie, prima ci sono loro e poi tutto il resto. La società ha passato dei mesi davvero difficili, martedì abbiamo l’Assemblea di Lega e verrà anche Felice Saladini. Non dobbiamo dare alcuna spiegazione se non alla legge e a quelli che credono in noi. Siamo qui perché il coraggio dei calabresi ha vinto, grazie al gol di un calabrese. Fino a quando ci saremo noi ci sarà correttezza e lealtà, noi andiamo per la  nostra strada perché sappiamo dove dobbiamo andare».

Luigi Canotto (giocatore Reggina)

«Stasera provo un’emozione incredibile. Io sono nato qua e voglio dedicare questa gioia ai tifosi. Per me è una felicità immensa. Noi ci siamo, ci siamo sempre stati: adesso la città ci deve dare una mano, devono venire in tanti a Bolzano. Andiamo lì per vincere. Mi sono mangiato due gol, ma non ho mollato. Non bisogna mai farlo»

Articoli correlati

top