sabato,Novembre 28 2020

Coronavirus a Reggio, accertato nuovo caso all’ospedale metropolitano

Si tratta di un docente di 59 anni dell'Università Mediterranea. Le sue condizioni non destano preoccupazione

Coronavirus a Reggio, accertato nuovo caso all’ospedale metropolitano

La Direzione Aziendale del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi – Melacrino – Morelli” di Reggio Calabria comunica che questo pomeriggio è stato confermato, attraverso doppio controllo virologico, infezione da Coronavirus SARS-COV2 in un paziente ricoverato nel pomeriggio di ieri.

A quanto si apprende, si tratta di un uomo di 59 anni, docente dell’Università Mediterranea che ha partecipato al convegno di Udine dove fu contagiato un altro docente originario di Catania ma anche lui in servizio a Reggio.

Lo stesso aveva fatto ricorso al Pronto Soccorso attraverso il percorso dedicato alla sindrome influenzale predisposto dal G.O.M. riferendo un collegamento epidemiologico con un caso confermato di COVID-19. Le condizioni cliniche del paziente sono buone e gli accertamenti eseguiti non destano, in atto, preoccupazione.
La Direzione Aziendale ricorda all’utenza che le autorità sanitarie competenti provvederanno all’individuazione epidemiologica dei soggetti venuti a contatto con il paziente in questione disponendo la quarantena domiciliare per le persone asintomatiche ed il controllo specifico con tampone per quelle sintomatiche.
Per informazioni sono attivi il numero Verde 1500 del Ministero della Salute e il numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria. Eventuali aggiornamenti saranno comunicati direttamente dall’Ospedale.