mercoledì,Novembre 25 2020

Coronavirus a Reggio Calabria, l’elenco degli esercizi commerciali che aderiscono alla spesa sospesa

Panifici, supermercati, emporio diocesano. Tutte le informazioni necessarie per chi si trova in condizioni di disagio e necessita un aiuto concreto e per chi vuole donare. Elenco in aggiornamento

Coronavirus a Reggio Calabria, l’elenco degli esercizi commerciali che aderiscono alla spesa sospesa

Ogni momento di crisi dietro le normali difficoltà nell’affrontarlo cela sempre i suoi doni. E Reggio e la sua provincia, di fronte all’emergenza economica generata dal coronavirus, si scoprono accoglienti e generose nei confronti dei meno fortunati. Vi abbiamo raccontato delle esperienze in corso di spesa sospesa e di spesa solidale e dei centri nei quali è possibile donare o ricevere. Iniziamo a fare un elenco dei posti ai quali ci si può rivolgere per chiedere e dare aiuto. L’elenco sarà aggiornato.

Reggio Calabria

Panificio Pane amore e fantasia, via Aschenez 225

Panificio La Spiga di Angela Scilla a Saracinello

Supermercato Erreggi Catona

Supermercati Despar, “Nessuno escluso mai”, per donare la spesa a chi ne ha bisogno: in via Possidonea 47, via Aspromonte 30, Via Aschenez 15 D; e a Pellaro S.S. 106.

Bottega “Pane e Varietà” – Pellaro via Nazionale San Leo 143

Cardillo Ylenia, frutta verdura e alimentari

CARREFOUR via Pio XI

CONAD: Gallico, via Nazionale 164; Gallico, via Quarnaro trav1; Pellaro, via Sottolume trav. Scordino 16

CRAI via Santa Caterina; via Reggio Campi

Fattoria della Piana – Viale Calabria 342

Frugì frutta verdura e generi alimentari – via Stadio a valle 30

IPERCOOP: via De Nava n. 1; Centro Commerciale Porto Bolaro; parco Commerciale Le Ninfee

Market Molè – via G. Musella 6

Panificio Giustra – piazza Carmine angolo via Muratori e via XXI agosto

Panificio Michele Lo Bianco

Verde blu – via Pio XI

Caritas diocesana, con la campagna solidale “Lontani ma vicini” telefono 0965385551. Le mense sono aperte ad Archi (suore Alcantarine di San Francesco), Suore e Soccorso e a Gebbione. A Catona “Nuova solidarietà” dal lunedì al venerdì. A San Luca e San Giorgio Extra, la domenica.

L’emporio diocesano Genezareth un Riparo per la crisi, che offre, da quasi 7 anni servizi di accoglienza, di ascolto. Per rispondere all’emergenza è stato attivato un , “un canale speciale denominato “emergenza coronavirus” destinato a persone che nonhanno la tessera e che incominciano ad avere problemi seri. Sono le famiglie rimaste senza sostentamento, lavoratori, badanti ecc, che in questo momento non hanno nulla e si trovano in estreme condizioni di disagio. Per usufruire di questo servizio è sufficiente fare la segnalazione al numero di telefono 389 31 57 118 oppure scrivendo un messaggio privato sulla pagina
https://www.facebook.com/emporiodellasolidarietagenezareth/.

È inoltre possibile, donare la spesa per una famiglia, con un contributo economico sul conto corrente 0000 1678 8317 codice IBAN IT 52X05 018034 000000 1678 8317 Banca Etica intestato a Ass. Genezareth un RIPARO per la crisi Causale : emergenza coronavirus.

Sempre attivo il banco alimentare della Calabria, Emergenza Covid 19

c/c intestato a Associazione Banco alimentare della Calabria onlus

Iban: IT2300306909606100000109866 causale Emergenza Covid- 19

Villa San Giovanni

Da oggi pomeriggio e fino al 4 aprile al “Conad City (Verduci)”, “Supermercato Eurospar” (Siclari) e la sanitaria “Gioia del bimbo”, si troveranno dei contenitori di raccolta dove chiunque può lasciare merce. Servono, soprattutto, biscotti per bambini, omogenizzati, pastina, latte, farina, zucchero, riso, olio, pelati, tonno in scatola, legumi, pasta, sale, biscotti, saponi. È anche possibile consegnare la spesa presso la sede di “Ora di Agire” in Via Nazionale 811 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.

È ancora oggi attivo, dal novembre 2018, il progetto “Questo pane è un dono”. Grazie alla collaborazione con l’associazione ORA.DI.AGIRE e i quattro panifici storici della città di Villa San Giovanni, Cardillo, Marino, Muscolino e Santoro per chi ha bisogno, soprattutto in questo momento, la donazione avverrà ogni giorno in orario di chiusura, i panifici lasceranno delle ceste con del pane e nel rispetto della privacy, ogni famiglia che ne ha necessità potrà usufruirne. 

Per dormire, sempre a Villa San Giovani, c’è il “Progetto amico” Via Monte Cimone, 2, telefono 0965 751127

Scilla

Al punto vendita Supermercato EFFESETTE sarà possibile fare. “La spesa sospesa” . Si accetta il contributo volontario (qualunque cifra) da parte di tutti i cittadini che vorranno aiutare effettivamente chi ha bisogno di acquistare generi di prima necessità. Le cifre raccolte verranno trasformate in buoni spesa da 20€ e consegnati alle associazioni locali che provvederanno a distribuire gli stessi alle sole famiglie realmente in difficoltà, le quali potranno acquistare beni di prima necessità presso il nostro punto vendita. All’ammontare della cifra raccolta verrà aggiunto dai titolari il valore del 10%.

Alimentari Martello, Statale 18. Modalità: acquisto merce donata in uno spazio apposito da cui chi ha bisogno può prelevare. Eventuale coordinazione con Caritas o Protezione Civile per merce non utilizzata.