mercoledì,Dicembre 2 2020

Melito Porto Salvo, al “Tiberio Evoli” procedono i lavori per istallazione della risonanza magnetica

Il paradosso ora sarebbe avere gli strumenti diagnostici e non avere il personale specializzato, tecnici e radiologi, per farli funzionare

Melito Porto Salvo, al “Tiberio Evoli” procedono i lavori per istallazione della risonanza magnetica

Buone notizie per la risonanza magnetica l’ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo. Come riporta Gazzetta del Sud, sono a buon punto i lavori per l’allestimento della stanza che dovrà ospitare l’apparecchio. In poche settimane l’enorme stanza che ospiterà la risonanza ha cambiato aspetto grazie alla riqualificazione in atto.

Soprattutto con la messa in opera dei pannelli, operazione tecnicamente propedeutica all’arrivo del magnete previsto per l’inizio del prossimo mese. Giorni importanti per il nosocomio melitese che ha registrato la riparazione, alla fine del mese scorso, della tac rimasta a lungo fuori uso. Si procede spediti per la realizzazione del progetto finalizzato a dotare il presidio di un’altra fondamentale apparecchiatura diagnostica.

Attualmente un procedimento analogo riguarda gli ospedali di Locri e Polistena, dove saranno sistemate le altre 2 risonanze magnetiche acquistate all’azienda sanitaria provinciale. Il progetto complessivo sembra occupi un posto di rilievo nella classifica degli obiettivi che la commissione straordinaria intende concretizzare con l’intento di affiancare il monopolio privato negli sami specialistici

Ora il paradosso potrebbe essere la mancata implementazione della pianta organica proprio adesso che invece gli strumenti diagnostici ci sono e necessitano del personale specializzato, tecnici e radiologi, per farli funzionare.