mercoledì,Marzo 29 2023

Pozzi e serbatoi idrici a Reggio, al via la rifunzionalizzazione dei quadri elettrici

L'intervento riguarderà circa 120 pozzi, 60 serbatoi idrici, più una serie di interventi su 15 sorgive, per un investimento complessivo di più di due milioni di euro

Pozzi e serbatoi idrici a Reggio, al via la rifunzionalizzazione dei quadri elettrici

Sono stati consegnati a Palazzo San Giorgio i lavori per la rifunzionalizzazione dei quadri elettrici dei pozzi e dei serbatoi idrici della città di Reggio Calabria. La consegna all’impresa individuata a seguito del bando di gara, rappresentata nell’occasione dal suo referente Giulio Marrara, è avvenuta alla presenza del sindaco facente funzioni Paolo Brunetti, del Consigliere delegato Franco Barreca, del Rup dell’intervento Domenico Macrì e del Direttore dei Lavori Paolo Giustra.

Complessivamente l’opera riguarda la rifunzionalizzazione della parte elettrica di circa 120 pozzi per approvvigionamento idrico, disseminati su tutto il territorio cittadino, circa 60 serbatoi, più una serie di interventi sulla parte elettrica di 15 sorgive. Strutture che, come spiega il Consigliere delegato all’idrico Franco Barreca, «saranno completamente rimodernate, con un intervento che si attendeva da lungo tempo e che siamo riusciti a programmare grazie al masterplan del Pon Metro, per una somma complessiva superiore ai 2 milioni di euro».

«Un’attività – spiega ancora Barreca – che risultava tra le priorità delle linee d’indirizzo del Sindaco Giuseppe Falcomatà, oggi promossa e concretizzata grazie alla determinazione del facente funzioni Paolo Brunetti e dei componenti della Giunta che, ognuno per la propria parte, hanno consentito di giungere a questo importante risultato frutto di un brillante lavoro di squadra. Si tratta di un intervento molto atteso – ha spiegato ancora Barreca – che consentirà la completa rifunzionalizzazione elettrica degli apparati che governano il comparto idrico, con la riattivazione automatica delle pompe in caso di sbalzi di tensione, il telecontrollo a distanza per una più rapida gestione delle attività ed un comparto elettrico più moderno e funzionale. Ringrazio i tecnici che hanno lavorato per la redazione del progetto e per la procedura di selezione che ha consentito di giungere alla consegna di questi importanti lavori. Già da lunedì partiranno i primi ordini di servizio e nelle prossime due settimane saranno avviati gli interventi sulle varie componenti che saranno sostituite ed ammodernate».

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco facente funzioni Paolo Brunetti che già in passato ha ricoperto il ruolo di Consigliere delegato al Servizio idrico integrato. «La consegna di questo importante intervento è il coronamento di un lungo e duro lavoro iniziato anni fa quando personalmente, su delega del Sindaco Falcomatà, mi occupavo degli aspetti legati al sistema idrico cittadino. Si concretizza un lavoro che ci consentirà una sostanziale regolarizzazione del servizio, per ciò che riguarda la funzionalità elettrica, ma anche un maggiore risparmio in termini di energia, con una sostanziale riduzione dei consumi e quindi con un minore inquinamento. Un passo in avanti davvero importante da parte dell’Amministrazione, per il quale mi sento di ringraziare il Delegato Barreca e tutti i componenti della Giunta che hanno collaborato, che avrà certamente ricadute molto positive anche per l’erogazione del servizio».

Articoli correlati

top