lunedì,Giugno 24 2024

Consenso sessuale, la battaglia di Marziale per la maggiore età parte dalla Calabria – VIDEO

Il Garante per l'Infanzia annuncia da Condofuri che partirà questa battaglia insieme al Consiglio Regionale: «Dire che a 14 anni si è maturi significa essere pedofili, ed io i nostri bambini in un paese pedofilo non li lascio»

Consenso sessuale, la battaglia di Marziale per la maggiore età parte dalla Calabria  – VIDEO

Durante la propria visita a Condofuri, il Garante Regionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza Antonio Marziale, ha anticipato quella che sarà una forte campagna che intraprenderà nei prossimi mesi insieme al Consiglio Regionale. «Dalla Calabria partirà questa battaglia – afferma il Garante – ed è la prima volta che lo dico pubblicamente, avrò bisogno di tutti voi come sostegno ed avrò bisogno soprattutto del sostegno di questi meravigliosi bambini».

L’annuncio

«L’Italia è la nazione vergognosamente con la soglia più bassa del consenso sessuale. Lo hanno portato a 14 anni e talvolta a 12 anni. Io sto preparando una mozione per il Consiglio Regionale, il quale mi autorizzerà ad essere ambasciatore nel mondo, per riportare quella soglia più in alto, perché si diventa maggiorenni a 18 anni. Dire che a 14 anni si è maturi significa essere pedofili, ed io i nostri bambini in un paese pedofilo non li lascio».

«Liberi di essere bambini e adolescenti fino ai 18 anni»

«In una nazione dove ci sono brillanti e coraggiosi parlamentari – prosegue, tra gli applausi, Marziale – che hanno depositato progetti di legge perché si dia il fucile a 16 anni per andare a caccia, o perché si dia la patente dell’auto a 16 anni, o perché qualche ‘trombato’ alle elezioni ha bisogno di voti allora li facciamo votare a 16 anni, va ricordato che la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Infanzia individua nei 18 anni il raggiungimento della maggiore età per un individuo. Non per giocare a tombola, ma perché fino a 18 anni loro hanno diritto di essere bambini e adolescenti. Siamo addirittura in un’era in cui la maggiore età la dovrebbero spostare a 21 anni e vogliono buttarla a 16?».

Il consenso sessuale nel mondo ed in Italia

L’età del consenso varia da Stato a Stato; la media mondiale è di 16 anni, con punte verso il basso di 12 e verso l’alto di 19, ma in molti Stati l’età varia se c’è poca differenza di età tra i partner. In Italia si può dedurre, sulla base della legislazione vigente riguardante i divieti, che l’età del consenso sia dai 14 anni in linea generale ai 13 anni in caso di rapporti tra minori con almeno 4 anni di differenza.

Articoli correlati

top