domenica,Giugno 16 2024

A Palmi la sesta edizione del Premio Caposperone

Il premio speciale quest'anno è stato consegnato al colonnello Raffaele Giovinazzo, comandante provinciale dei carabinieri di Crotone

A Palmi la sesta edizione del Premio Caposperone

Esempi di caparbietà, impegno, coraggio, voglia di fare e di farcela credendo e lottando per una Calabria migliore. Sono le doti umane e professionali che accomunano personalità che si sono distinte nel loro settore professionale e sociale. Questa la motivazione del Premio Caposperone giunto alla sua sesta edizione. La cerimonia di consegna presentata dai giornalisti Consolato Malara e Dominga Pizzi, si è svolta nella splendida cornice del Caposperone Resort di Palmi e si è aperta con l’esecuzione dell’inno nazionale magistralmente suonato dal maestro Adolfo Zagari alla fisarmonica e con i saluti degli organizzatori Giuseppe di Francia e dell’editore Graziano Tomarchio.

Una bella serata all’insegna della cultura ed umanità e con tanti momenti di commozione e spunti interessanti che ha visto tra gli altri, la presenza di numerosi ospiti di spicco del panorama imprenditoriale e culturale della Calabria. Questi i riconoscimenti, rappresentati da una particolare opera raffigurante un cavalluccio marino, realizzati del maestro ceramista Vincenzo Ferraro di Seminara, conferiti nelle varie categorie per le doti umane e professionali.

Premio l’editoria e il giornalismo a Eduardo Lamberti Castronuovo, editore e direttore responsabile di Reggio TV; Premio per il management artistico a Natale Princi, imprenditore, produttore e direttore artistico grandi eventi; Premio per la medicina a Sebastiano Macheda, primario nel reparto di anestesia terapia intensiva del grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria; Premio per le infrastrutture portuali ad Andrea Agostinelli, presidente dell’autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Jonio; Premio per l’arte ceramica a Vincenzo Ferraro, ceramista; Premio per la chirurgia: Dott. Antonio Barone, medico chirurgo; Premio per la carriera forense ad Angelo Rossi, presidente del consiglio degli ordini degli avvocati di Palmi; Premio per l’arte Orafa ad Antonio Affidato scultore; Premio per le istituzioni all’Amministrazione comunale di Taurianova; Premio per i grandi eventi ad Anna Patania.

Il Premio speciale rappresentato da una fantastica opera raffigurante una testa di moro realizzata dal maestro ceramista Vincenzo Ferraro, è stato invece consegnato al colonnello Raffaele Giovinazzo, comandante provinciale dei carabinieri di Crotone.

top