giovedì,Maggio 23 2024

Il tempo del coraggio di Rocco Gatto, il mugnaio rosso con la passione per gli orologi

Fu ucciso a Gioiosa Ionica, il 12 marzo 1977, per avere denunciato chi aveva imposto il lutto cittadino per la morte del boss Vincenzo Ursini in uno scontro a fuoco. Il nipote Alberto: «Speriamo di potere promuovere in teatro un evento commemorativo il prossimo anno»

Il tempo del coraggio di Rocco Gatto, il mugnaio rosso con la passione per gli orologi

Rocco Gatto era il figlio di una terra che negli anni Settanta diede prova di grande coraggio e resistenza.

Il professore e sindaco antimafia Francesco Modafferi, il prete scomodo Natale Bianchi, il capitano dellarma Gennaro Niglio e anche il mugnaio rosso con la passione degli orologi, Rocco Gatto. Le loro storie si sono intrecciate nel comune calabrese di Gioiosa Jonica a Reggio Calabria, scenario della prima manifestazione antimafia della storia del nostro Paese: una comunità in sciopero contro le ndrine. Era il 27 dicembre 1975.

Gioiosa Ionica fu anche il primo comune d’Italia a costituirsi parte civile in un processo di ‘ndrangheta. Accadde proprio nel 1977, poco meno di due mesi dal delitto di Rocco Gatto. Una comunità che ha avuto chiaro, quando ancora la ‘ndrangheta non era nominabile senza rischiare una condanna a morte in contumacia, da che parte stare.

In questo contesto maturarono i fatti che portarono Rocco Gatto alla morte per mano mafiosa, consumatasi in contrada Armo di Gioiosa Ionica. Era il 12 marzo 1977.

«È nostra intenzione riaprire i battenti del piccolo museo che racconta la storia di due figure di spicco della nostra comunità. La nostra storia è quella di mio prozio Rocco Gatto, mugnaio vittima della ‘ndrangheta, medaglia d’oro al valor civile, e quella di Francesco Modafferi, il sindaco in carica dal 1975 al 1979 che rese dell’amministrazione comunale di Gioiosa pioniera in Italia nella costituzione di parte civile in un processo di mafia«, spiega il nipote di Rocco Gatto, Alberto.

Continua a leggere su LaCNews24.it.

Articoli correlati

top